4 dicembre 2022
Aggiornato 02:00
Torna un pilota italiano al volante della Rossa

Antonio Giovinazzi per la prima volta in pista sulla Ferrari

Si tratta solo della vettura 2015, che la Federazione ha concesso di provare per mettere a confronto i dati con quelli del simulatore. Ma il test di oggi, per il 23enne pugliese, è stato «una grande emozione»: il suo debutto in rosso

Antonio Giovinazzi al volante della monoposto 2015 sulla pista di Fiorano
Antonio Giovinazzi al volante della monoposto 2015 sulla pista di Fiorano Foto: Ferrari

FIORANO – È stato il circuito di Fiorano ad ospitare il debutto ferrarista di Antonio Giovinazzi su una SF15-T. Antonio, entrato a fare parte della Scuderia Ferrari per la stagione sportiva 2017 in qualità di terzo pilota, ha completato il programma, concordato con la Federazione internazionale dell'automobile, che prevedeva prove di comparazione tra simulatore e pista. Al termine il 23enne di Martina Franca, vicecampione in carica della Gp2, ha commentato: «È stata una bellissima emozione, perché per me era la prima volta con una monoposto di Formula 1. Uscire da un box con una Ferrari, per un italiano, è un’esperienza fantastica. Le prove sono state molto interessanti e le procedure da seguire davvero tante, però i ragazzi del team sono stati molto gentili ed estremamente disponibili e questo ha reso le cose molto più facili. Ringrazio tutta la squadra». Le prove con la monoposto 2015 (come prevede il regolamento per i test fuori stagione) proseguiranno domani.