7 dicembre 2019
Aggiornato 07:30

Siviglia in pole: il Milan prepara l’addio a Vangioni

Il terzino argentino, mai ambientatosi a Milanello e mai schierato dal tecnico Montella, potrebbe già salutare la compagnia dopo essere arrivato a giugno a parametro 0 dal River Plate. Sulle sue tracce il club spagnolo, ma anche Torino, Genoa e Palermo.

MILANO - Probabilmente non si può nemmeno affermare che la sua avventura in rossonero sia stata un fallimento. Leonel Vangioni semplicemente al Milan non è mai arrivato, o almeno questo sembra essere il pensiero di Vincenzo Montella. La verità è che il non più giovane terzino argentino (classe 1987) non ha mai potuto offrire all’allenatore milanista garanzie di sana e robusta costituzione: arrivato già rotto a luglio, i suoi primi sei mesi a Milanello sono stati un continuo saltellare dall’infermeria alla palestra per la rieducazione, con poche, pochissime escursioni in panchina e zero minuti ufficiali giocati con la maglia rossonera.

L’interesse del Siviglia
Non che Montella riponesse molta fiducia nell’ex mancino del River Plate, arrivato a Milano grazie ad un blitz di Galliani datato febbraio 2016, quando sulla panchina del club di via Aldo Rossi c’era ancora Sinisa Mihajlovic. Sembra addirittura che sia arrivata proprio dell’allenatore serbo l’imbeccata all’ad di Casa Milan per mettere le mani su Vangioni e strapparlo a parametro 0 ai biancorossi di Buenos Aires. Peccato che una volta arrivato in Italia, il quasi omonimo del compaesano Messi non abbia più trovato il suo mentore ad attenderlo, ma un nuovo tecnico che l’ha messo ai margini del progetto tecnico rossonero.

Concorrenza italiana
Logico quindi che all’interno dell’entourage di Vangioni si sia cominciato a ragionare di trasferimenti e rescissioni, a cominciare dal padre agente del calciatore che nei giorni scorsi aveva già iniziato a preparare il terreno ad un prematuro addio del terzino sinistro nativo di Villa Constitución.
Proprio nella giornata di oggi è rimbalzata un’indiscrezione dalla Spagna: secondo quanto riportato da «Estadio Deportivo», il Siviglia di Jorge Sampaoli si sarebbe messo sulle tracce di Vangioni.
Ma non sono escluse piste italiane, a cominciare dal Torino guidato proprio da quel Mihajlovic che aveva voluto il ragazzo al Milan. Interessate mancino argentino però ci sarebbero anche Genoa e Palermo, pronte a sfidarsi per mettere le mani sull’oggetto misterioso del mercato rossonero.