17 gennaio 2021
Aggiornato 19:30
Calcio - Serie A

Milan, per mister Montella problemi sulle fasce

L’infortunio muscolare occorso a Luca Antonella ha di fatto complicato la marcia di avvicinamento del Milan al match contro la bestia nera Sassuolo. Con Calabria e De Sciglio in non perfette condizioni, Montella dovrà rischiarne almeno uno dei due sulla sinistra, con Abate sulla fascia opposta.

MILANO - La sfida nella sfida, tra il Milan e la sua bestia nera (il Sassuolo) si avvicina e per mister Montella si sommano problemi su problemi. Nemmeno il tempo di prendere atto delle precarie condizioni fisiche di Calabria e De Sciglio, secondo le previsioni candidati ad un turno di riposo contro i neroverdi di Di Francesco, che è arrivata la notizia dall’infermeria a scombussolare i piani del tecnico rossonero: «AC Milan comunica che nel corso dell'allenamento di mercoledì Luca Antonelli ha riportato una lesione al muscolo soleo della gamba destra. Il calciatore sosterrà nuovi esami medici tra 10 giorni per stabilirne l’evoluzione».

Ma Vangioni?

Questo il laconico comunicato apparso sul sito del Milan nella serata di ieri. Per fortuna oggi Mattia De Sciglio ha lavorato in gruppo per l’intera seduta, mentre Davide Calabria ha continuato con lavoro differenziato. In caso di mancato recupero del giovane classe ’96 cresciuto nel vivaio, i due terzini contro il Sassuolo saranno quindi Abate e De Sciglio, mentre l’oggetto misterioso Vangioni continuerà a riscaldare la panchina di San Siro in attesa che qualcuno si prenda definitivamente cura di lui, magari mandandolo a giocare altrove.

Triplo obiettivo

Per quanto riguarda il resto degli undici che presumibilmente affronteranno il Sassuolo, facile prevedere una conferma quasi integrale della formazione messa in campo nelle ultime settimane da mister Montella. Quindi Donnarumma in porta; Abate, Paletta, Romagnoli e De Sciglio in difesa, Kucka, Montolivo e Bonaventura a centrocampo; Suso, Bacca e Niang di punta. Il triplo obiettivo del tecnico milanista è sfatare il tabù Sassuolo, mantenere la porta inviolata perla quarta partita consecutiva e conquistare tre punti preziosi in vista della sosta per le Nazionali.