15 novembre 2019
Aggiornato 18:00

Ora anche Nicky Hayden tifa per Valentino Rossi: «Spero che vinca»

Suo ex rivale e compagno di squadra, il campione americano (che oggi corre in Superbike) spinge il Dottore verso il decimo titolo mondiale: «Vale è veloce, ma è stato sfortunato. Mi auguro che riesca a recuperare»

Valentino Rossi e Nicky Hayden quando furono compagni di squadra
Valentino Rossi e Nicky Hayden quando furono compagni di squadra Ducati

ROMA – È stato prima il suo grande rivale, in quell'epico finale mondiale 2006 in cui Valentino Rossi cadde all'ultima gara e lui portò a casa un inaspettato titolo iridato. Poi il suo compagno di squadra, nel deludente biennio in Ducati. Infine, semplicemente suo collega, benché in un'altra categoria, la Superbike, dove è emigrato lasciando la MotoGP l'anno scorso. Oggi, Nicky Hayden è diventato incredibilmente addirittura un tifoso del Dottore. Il Kentucky Kid, pilota ufficiale Honda nel Mondiale delle derivate di serie, infatti, ha rivelato che proprio il pilota di Tavullia è il suo favorito per la conquista del titolo 2016 nella classe regina. La sua speranza è che il suo ex avversario riesca a scrivere un altro indimenticabile capitolo di storia, conquistando la decima iride. «Vale è veloce e spero che riesca a recuperare e a conquistare il titolo – ha affermato Hayden alla rivista inglese Motorcycle News a margine della sua partecipazione alla 8 Ore di Suzuka dello scorso weekend, conclusa con uno sfortunatissimo ritiro mentre si trovava al secondo posto – Finora è stato soltanto vittima di qualche brutto colpo di sfortuna, che normalmente non ha. Ma questo dimostra quanto sia diventata competitiva la MotoGP». Insomma, il pur consistente vantaggio che Marc Marquez ha accumulato nella prima metà della stagione su Rossi e su Jorge Lorenzo, secondo l'americano, è tutt'altro che decisivo: «Bisognerebbe essere sciocchi per sostenere che Marc abbia in mano il campionato, di sicuro. Una volta che inizierà la seconda metà della stagione, mi aspetto una bella battaglia e le cose potrebbero cambiare molto rapidamente. Il gruppo è compatto e le gare possono essere imprevedibili e pazzesche: guardate come sono andate le ultime due! È proprio per questo che amiamo il motociclismo».

Il prossimo anno lo affianca Stefan Bradl
Quella appena trascorsa è stata del resto una settimana importante per Nicky Hayden che, oltre alla partecipazione alla storica gara di durata giapponese, ha incassato anche la notizia di un nuovo compagno di squadra per la prossima stagione. Al posto del giovane talento olandese Michael van der Mark, ad affiancarlo nella squadra ufficiale Honda in Superbike dal 2017 sarà infatti Stefan Bradl, già campione del mondo in Moto2 e oggi portacolori della Aprilia in MotoGP, che dunque lascerà la classe regina proprio come lui ha fatto quest'anno. «Non vedo l’ora di provare la Fireblade e sarà straordinario lavorare insieme a Nicky Hayden – ha commentato Bradl – Penso che saremo una coppia fantastica perché ci capiamo veramente bene. Possiamo guardare al futuro e sono molto motivato per questa nuova avventura».