20 agosto 2019
Aggiornato 22:30

Milan, l'azzardo di Mihajlovic: contro l'Alessandria spazio alle seconde linee

Contro l’Alessandria Mihajlovic cambia 8/11 della squadra scesa in campo ad Empoli. In porta tocca ad Abbiati, mentre l’attacco sarà guidato dai tre reduci Balotelli, Boateng e Luiz Adriano.

MILANO - Rispetto all’ultimo incontro di campionato pareggiato a Empoli, saranno ben otto le facce nuove schierate da Sinisa Mihajlovic dal primo minuto nel decisivo match d’andata della semifinale di Coppa Italia contro l’Alessandria. Con evidente spregio del pericolo, dovremmo aggiungere, visti gli effetti nefasti rimediati ogni volta che le cosiddette seconde linee sono state preferite ai titolari (Crotone docet ndr.). 

Mihajlovic pensa al derby
Alessio Romagnoli e Luca Antonelli in difesa, Keisuke Honda sulla linea di centrocampo e poi basta. Solo tre i titolari confermati, poi per il resto spazio alle riserve con un sfacciato pensiero ricorrente al derby delle grandi deluse, in programma domenica sera a San Siro contro l’Inter di Mancini. E meno male che proprio alla vigilia proprio Mihajlovic aveva richiamato all’ordine i suoi ragazzi con un perentorio: «Se vedo qualcuno che contro l’Alessandria si risparmia per il derby, domenica non gioca». Problema risolto a monte, schierando appunto il Milan 2.

Decisivo il match di Coppa Italia
Eppure, lo stiamo ripetendo da giorni e giorni, va bene l’importanza della stracittadina, ma oggi come oggi non esiste partita più delicata per il Milan di questa scontro frontale contro la Cenerentola della Coppa Italia, l’Alessandria di mister Gregucci, arrivata in semifinale di Coppa Italia direttamente dalla Lega Pro. Un appuntamento fondamentale per i rossoneri che, attraverso la conquista della finale potrebbero avere un accesso privilegiato alla prossima edizione dell’Europa League (basterebbe vincere il trofeo in finale contro Inter o Juve, oppure arrivare tra i primi sei in campionato).

I tre grandi ritorni
La decisione di Mihajlovic comunque sembra ormai definitivamente presa. A trascinare i rossoneri a Roma saranno tre cavalli di ritorno: Balotelli, Boateng e Luiz Adriano; tutti ritornati a Milanello dopo le cessioni sfortunate rispettivamente a Liverpool, Schalke 04 e Jiangsu Sunin.
Questa la formazione che questa sera scenderà in campo all’Olimpico di Torino contro l’Alessandria: Abbiati in porta; De Sciglio, Zapata, Romagnoli e Antonelli sulla linea dei difensori; Honda, Josè Mauri, Poli e Boateng (quest’ultimo schierato al posto di Bonaventura); e lì davanti la coppia di attaccanti formata da Balotelli e Luiz Adriano.