2 giugno 2020
Aggiornato 13:30
Brasile 2014 | Gruppo D

Buffon: «Contro l'Uruguay la vera Italia»

Il capitano azzurro ha la ricetta giusta per affrontare senza paura il delicatissimo impegno contro la Celeste di Suarez e Cavani: «Cuore caldo e testa fredda per evitare il fallimento».

NATAL - «Cuore caldo e testa fredda, autostima e convinzione». La ricetta di Gigi Buffon per proseguire l'avventura brasiliana è questa, senza nascondere che c'è anche la «giusta preoccupazione», ma con la certezza che l'Italia non «è quella vista con il Costarica».

Il numero 1 azzurro non ha paura, ma mette in conto anche il valore di un Uruguay «da temere», è vero che ha un solo risultato a disposizione, ma forse psicologicamente sta meglio: «L'ultima prestazione avrà un peso, noi veniamo da una brutta caduta, loro da una vittoria che gli avrà dato convinzione e morale. È come se fosse un sedicesimo, ci basta anche il pari e questo non è male. In 10 competizioni con la Nazionale, solo l'anno scorso in Confederations Cup eravamo qualificati prima dell'ultima partita, non è che sia una novità per noi, però è anche vero che ci portiamo dietro le ripercussioni del ko con il Costarica e questo fa sembrare l'impegno più difficile di quel che è».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal