9 dicembre 2019
Aggiornato 19:30

Zingaretti: «Populisti hanno fallito e scappano dalla manovra, bisogna voltare pagina»

Il segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti, sulla crisi di Governo: «Di Maio, Salvini e Conte hanno governato e hanno sfasciato i conti»

Video Agenzia Vista

ROMA - «Conte, Salvini e Di Maio hanno fallito e messo l'Italia in ginocchio, ora scappano per paura della manovra finanziaria perché non sanno cosa fare. Avevano promesso una rivoluzione, hanno combinato un disastro: l'Italia ha crescita zero, è esplosa la cassa integrazione, la produzione industriale cala e il debito pubblico è esploso». Lo scrive su Facebook il Segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Di Maio, Conte e Salvini scappano

«L'Italia nel mondo è isolata come non mai e non contiamo più niente. Non ci sono i soldi per fare la manovra economica. Il rischio è fare nuovi debiti o nuovi tagli o nuove tasse. Hanno paura di ammettere i loro errori e scappano. La cultura dell'odio e del rancore ha fallito, non è la soluzione».

Serve una nuova visione e un nuovo programma

«Ora bisogna ridare la parola agli italiani. Occorre una nuova visione e un nuovo programma. Per salvare e cambiare l'Italia: investimenti per le infrastrutture verdi, scuola e sanità per creare lavoro. L'Italia è più bella e più forte di quello che abbiamo visto in questi mesi e noi abbiamo il compito e il dovere di farla vincere».