18 giugno 2021
Aggiornato 10:30
Comunali Torino 2021

Chiara Appendino: «La tentazione c'è stata. Ma non cambio idea. Non mi ricandido»

Il Sindaco uscente di Torino: «Al Pd è mancato il coraggio. Io mi sono fatta da parte. Ci vorrebbe più maturità, e il coraggio di lasciarsi alle spalle le idiosincrasie passate»

Chiara Appendino
Chiara Appendino ANSA

«La tentazione c'è stata. Ma non cambio idea. Non mi ricandido. Nei giorni scorsi mi sono confrontata proprio su questo tema anche con Luigi Di Maio». Così Chiara Appendino. «Non c'è stato coraggio da parte di quello che doveva essere il nostro naturale alleato, il Pd, scegliendo una strada differente con primarie che, di fatto, hanno escluso il Movimento», afferma il sindaco di Torino in un'intervista al Corriere della sera, «a Torino, e non solo».

«Ci vorrebbe più maturità, e il coraggio di lasciarsi alle spalle le idiosincrasie passate. Bisogna solo chiedersi se entrambi, noi e il Pd, siamo disposti ognuno a fare un sacrificio per fare un passo avanti. A Torino, io mi sono fatta da parte. Loro, invece, non sono disposti a trovare una terza soluzione».

L'eterna ricerca del Papa straniero non è già un segno di debolezza dell'alleanza? «Noi non volevamo affermarci in modo unilaterale. Volevamo mettere a disposizione dell'eventuale alleanza con il Pd una figura terza in grado di portare avanti un progetto comune. Il Pd non ha voluto».

Perché rifiuta apparentamenti al secondo turno? «Gli elettori non sono pedine da spostare. Devono credere in un progetto, che deve essere costruito bene. Pensare che al ballottaggio possano appoggiare, a prescindere, un determinato candidato, è irrispettoso nei loro confronti».

Chiara Appendino non ha chiuso con la politica: «Niente affatto. Continuerò. Esistono tanti modi per farlo. In questi cinque anni ho imparato che si fa politica con il linguaggio, con il proprio comportamento, con l'uso che fai del tuo ruolo. Non mi faccio nessuna domanda sul mio futuro. Non ho tempo. Sono sindaca di città ancora in pandemia, e tra cinque mesi divento madre per la seconda volta».

«Universiadi? Un'altra grande vittoria di Torino»

«È ufficiale, saranno a Torino le Universiadi invernali 2025! La Fisu ci ha appena assegnato i Giochi Mondiali Universitari Invernali 2025, un'altra grande vittoria della nostra città dopo due anni di lavoro del Cus Torino e di tutte le istituzioni coinvolte, che ringrazio». Lo scrive su Facebook la sindaca Chiara Appendino, dopo l'annuncio della vittoria del capoluogo piemontese, che la Fisu ha preferito a Stoccolma. «Sport, studio e cultura per aiutare a rilanciare Torino - sottolinea la sindaca -: non vediamo l'ora di ospitare i giovani atleti di tutto il mondo».