17 ottobre 2019
Aggiornato 12:31

Paolo Gentiloni rivendica i «meriti» del suo Governo: «Con Minniti abbiamo ridotto quasi a zero gli ingressi»

L'ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenendo alla trasmissione Di Martedì: «Salvini ha fatto un decreto per mettere fine all'integrazione». Morassut: «Da Deputati della Lega atteggiamenti da camera dei fasci»

L'ex Premier Paolo Gentiloni
L'ex Premier Paolo Gentiloni ANSA

ROMA - «Non so se sta salendo il consenso per Salvini per come tratta la questione immigrazione. So però che Salvini ha ricevuto un'eredità dal mio Governo: con Minniti abbiamo ridotto quasi a zero gli ingressi. Partendo da questo avrebbe potuto fare altro, ad esempio un provvedimento sugli ingressi come fece il suo compagno di partito Maroni, invece si è cullato sugli allori e ha fatto un decreto per mettere fine all'integrazione». Lo ha detto l'ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenuto alla trasmissione Di Martedì. «Il problema - ha aggiunto - è che se non sei capace di rimandarli al loro Paese li devi integrare. Quelli che non hanno potuto essere integrati ce li ritroveremo nelle stazioni o nei parchi».

Berlinghieri: Germania lascia Sophia? Ecco risultati del duo Salvini-Di Maio

«Se confermato, l'abbandono della Germania della missione Sophia sarebbe la conferma che quella europea dell'Italia è una strategia di puro autolesionismo». Lo dichiara Marina Berlinghieri, Pd, vice-presidente della Commissione Politiche Ue dalla Camera, a proposito della notizia che la Germania avrebbe deciso di abbandonare il programma Sophia.

Per qualche voto in più in campagna elettorale

«La decisione tedesca - continua - dimostrerebbe che il punto è sempre lo stesso: la modalità adottate da Lega e 5 Stelle per motivi di pura propaganda ci stanno pericolosamente isolando su tutti i fronti e, soprattutto, allontanando dai Paesi con cui abbiamo sempre fatto asse per la soluzione dei problemi. Per qualche voto in più in campagna elettorale i partiti del governo stanno demolendo i pilastri su cui si è basata per decenni la politica estera italiana. E con essi i benefici di cui i cittadini italiani hanno potuto godere. Da oggi l'azione di contrasto ai trafficanti di uomini perde un tassello fondamentale», conclude.

Morassut: Da Deputati della Lega atteggiamenti da camera dei fasci

«Ho chiesto al Governo e al Ministro Salvini di riferire in aula sullo sgombero del Cara di Castelnuovo di Porto, a nord di Roma. Ho dovuto parlare in un clima da Camera dei Fasci e delle Corporazioni, tra grida e insulti che provenivano dai banchi della Lega. Ribadisco che i metodi utilizzati per lo sgombero non sono da Stato di diritto». Così il deputato Pd Roberto Morassut in una nota.