25 giugno 2019
Aggiornato 07:30
Lega Nord

Starbucks e birra Corona contro Trump, Salvini: «Se le bevano loro»

«Tutti contro l'inquilino della Casa Bianca, roba da matti, manco fosse il novello Adolf Hitler»: diretta Facebook da Aosta per il segretario della Lega Nord, che si è recato nel capoluogo valdostano per partecipare alla Fiera di Sant'Orso che ogni anno riunisce artigiani da tutta Italia

AOSTA«Tutti contro Donald Trump, roba da matti, manco fosse il novello Adolf Hitler»: diretta Facebook da Aosta per il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, che si è recato nel capoluogo valdostano per partecipare alla Fiera di Sant'Orso che ogni anno riunisce artigiani da tutta Italia.

Attori cantanti e imprese contro Trump
I primi minuti del video sono tutti dedicati alla politica americana con il leader del Carroccio che ha snocciolato i nomi di tutti quelli che in questi giorni stanno criticando l'operato del nuovo inquilino della Casa Bianca: «Multinazionali, banchieri, finanzieri, l'Onu, la Merkel, l'Unione europea, la Boldrini, Hollande, quello di Facebook, quello di Google quello di Starbucks, Bruce Springsteen, Madonna e la birra Corona».

«Birra Corona e Starbucks se le bevano loro»
Salvini ha spiegato che come queste persone e aziende hanno fatto le loro scelte, anche lui ha fatto le sue: «La birra Corona mi piaceva se la bevano loro, Starbucks pare che aprirà con il suo pessimo caffè a Milano, se lo bevano loro. Insomma più queste grandi star, questi psicologi, intellettuali da salotto danno addosso a Trump, più penso lo facciano star simpatico, non solo a chi lo ha eletto per avere un po' di controlli, un po' di serietà e di rigore, ma anche a tutto il resto del mondo».

«Fa ridere che Cina e Iran diano lezioni di diritti civili»
L'eurodeputato ha concluso sul punto sostenendo che il presidente statunitense sta facendo bene «a fregarsene» di queste proteste che arrivano da ogni parte del mondo perché «fa ridere, o piangere» che Paesi come l'Iran o la Cina «diano lezioni di diritti civili», così come lo è che «l'Ue, la Boldrini, Alfano diano lezioni a Trump su come si gestisce un Paese e come si garantisce la sicurezza ai propri concittadini».