20 ottobre 2019
Aggiornato 00:00
Sparito in Siria 3 anni fa

«Attendiamo Padre Dall'Oglio con insistenza e speranza»

Il 29 luglio del 2013, si persero le tracce di padre dall'Oglio a Raqqa, in Siria. Da quel giorno la sua famiglia non ha avuto più contatti con lui. Nell'anniversario della sua sparizione, parla la sorella Immacolata.

Terrorismo

Tutti gli italiani rapiti nel mondo

Oltre ai 4 dipendenti della Bonatti, ecco gli italiani ancora ad oggi nelle mani dei loro rapitori nel mondo. Il gesuita Padre Dall'Oglio è l'italiano da più tempo in mano ai sequestratori: due anni e otto mesi.

Il ministro degli Esteri sulla morte del cooperante

Gentiloni: Usa non sapevano della presenza degli ostaggi

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, riferisce in Aula nell'informativa alla Camera sulla morte del cooperante Giovanni Lo Porto, rimasto ucciso in un raid Usa in Pakistan nello scorso gennaio e afferma che il governo degli Stati Uniti conferma che «non vi erano informazioni in base alle quali si potesse prevedere che nel compound».

La crisi siriana

Padre dall'Oglio «impiccato» il giorno della sua cattura

Il gesuita italiano Paolo Dall’Oglio sarebbe stato ucciso subito dopo la cattura da parte di miliziani qaedisti nel luglio dello scorso anno a Raqqa, nel nord della Siria. Lo afferma un disertore dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis) citato dall’ong Lega siriana per i diritti umani. Per ora mancano però elementi di prova.