16 dicembre 2018
Aggiornato 09:00

Piove all'Ilva, operaio infortunato

L'incidente fa salire la tensione tra i lavoratori. In fabbrica,con il secondo infortunio in una settimana

Stabilimento ILVA di Genova
Stabilimento ILVA di Genova (ANSA)

GENOVA - Un operaio addetto al manutenzione di una delle linee di produzione della banda stagnata all'interno dell'Ilva di Cornigliano ieri è scivolato sul metallo reso sdrucciolevole dalla pioggia ed ha avuto 15 giorni di prognosi. Nello stabilimento piove su impianti e macchinari. In fabbrica,con il secondo infortunio in una settimana, è salita la tensione in vista della protesta di domani dovuta all'incertezza sul futuro di parte dei lavoratori dopo il passaggio del gruppo ad Arcelor Mittal.

IMPIANTI VECCHI - «E' indubbio che il clima di questi giorni tra i lavoratori, che non capiscono se saranno o no dentro la nuova Ilva e cosa devono fare all'arrivo delle lettere di distacco, alimenti anche infortuni come questo - dice Armando Palombo, rsuFiom - ma è altrettanto indubbio che questi impianti siano vecchi e necessitino di investimenti. Sulla banda stagnata, in particolare secondo noi servono almeno 120 milioni, mentre Mittal ne vuole mettere solo 15-18». Per la Fiom in questa situazione è «inaccettabile sentir parlare di tagli».