6 aprile 2020
Aggiornato 01:00
Tentato colpo di Stato in Turchia

Salvini: «Con Erdogan prosegue islamizzazione forzata della Turchia»

Così il segretario della Lega Nord che lancia anche l'hastag #maiturchiaineuropa: «Tanti saluti alla libertà di stampa e al rispetto delle minoranze». Bizzotto: «Folle pensare di farla entrare in UE».

MILANO - «Con Erdogan ancora al potere, la Turchia proseguirà sulla via di una islamizzazione forzata, con tanti saluti alla libertà di stampa e al rispetto delle minoranze, con il sostegno a gruppi terroristici islamici. E qualcuno continua a volere la Turchia in Europa». Così il segretario della Lega Nord Matteo Salvini che lancia anche l'hastag #maiturchiaineuropa.

Zaia: Paese abituato a colpi di Stato non può entrare UE
«C'è una parte d'Europa e purtroppo d'Italia che vorrebbe un paese che è ancora abituato ai colpi di Stato in Europa, roba da repubblica delle banane. Penso che la Turchia l'Europa la possa guardare dall'osservatorio come si guardano le stelle». Lo ha sottolineato il presidente del Veneto, Luca Zaia commentando il fallito golpe militare in Turchia, a margine di un incontro a Treviso.

Bizzotto: Folle pensare di farla entrare in UE
«Dal regime islamico del dittatore Erdogan al tentativo fallito di un colpo di Stato militare da parte dell'esercito: c'è ancora qualche pazzo nell'Unione Europea che vuole far entrare la Turchia in Europa? C'è ancora qualche matto a Bruxelles che vuole fare affari con Erdogan e concedere i 'visti facili' a milioni di turchi per girare liberi nei Paesi Europei?» Lo dichiara l'europarlamentare della Lega Nord Mara Bizzotto.
«Senza dimenticare - aggiunge - la costante sospensione della democrazia, il mancato rispetto dei diritti civili, la collusione con il fondamentalismo islamico, la guerra civile strisciante. Pensare di far entrare 80 milioni di turchi musulmani in Europa è pura follia. La Turchia non è e non sarà mai Europa, checché ne pensino i folli burocrati di stanza a Bruxelles».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal