18 novembre 2019
Aggiornato 01:30
Ambiente | Naufragio Costa Concordia

Clini: Sto aspettando che Costa ci dica qual è il suo progetto

Il Ministro dell'Ambiente a Genova: «La rimozione del relitto della Costa Concordia sarà tanto più rapida quanto più chiaro sarà il destino di questo relitto. Abbiamo dato un termine che è venerdì prossimo, dopo di che cercheremo di chiudere anche questa partita»

GENOVA - «La rimozione del relitto della Costa Concordia sarà tanto più rapida quanto più chiaro sarà il destino di questo relitto. Sto aspettando che Costa ci dica qual è il suo progetto, abbiamo dato un termine che è venerdì prossimo, dopo di che cercheremo di chiudere anche questa partita». Lo ha affermato questo pomeriggio a Genova il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini.

I TEMPI SI STRINGONO - Dopo aver ricordato di aver sollecitato la società più di una volta, Clini ha aggiunto: «Se il destino del relitto fosse quello di rimanere in attesa dell'eventuale compratore, con la possibilità di essere preso e portato in giro per il Mediterraneo, credo che il rischio che la permanenza al Giglio continui sia molto alto. Se invece decidiamo qual è il suo destino sappiamo che tutto deve essere finalizzato a questo obiettivo. I tempi si stringono e sono certi».