27 febbraio 2020
Aggiornato 21:30
Il nome del PDL

Famiglia cristiana: «Partito della Gnocca? Berlusconi si vergogni»

«Ci scusiamo con il mondo a nome suo»

ROMA - Silvio Berlusconi si vergogni per la battuta sul partito «della gnocca». E' la posizione di Famiglia Cristiana, espressa in una lettera al Premier firmata da Alberto Bobbio, capo della redazione romana di Famiglia cristiana.

Caro Presidente, ma li ha visti i siti stranieri? La sua esternazione sul nome del suo nuovo partito, che i sondaggi rivelerebbero assolutamente vincente, ha fatto il giro del mondo. Ci sta mettendo alla gogna. Se lei non si vergogna, ci vergogniamo noi per lei. Almeno questo sussulto di responsabilità ce lo conceda. Un minimo di dignità e decoro! E ci permetta di scusarci, a nome suo, di fronte al mondo. Soprattutto, con le donne di tutto il mondo - prosegue Bobbio -. Perché lei è un uomo pubblico, uno statista internazionale, uno che ha detto di assomigliare a De Gasperi, uno che sta disperatamente cercando di salvare il Paese. Consideri, almeno per un momento, la lezione che ci ha dato questa mattina. Ancorché «rubata» in una conversazione che, siamo certi, era privatissima. E, quindi, irrilevante».