24 ottobre 2020
Aggiornato 05:00
Lo scontro nella Maggioranza

Cesa: il Premier si guardi dal duo Tremonti-Bossi non da Fini

Il Segretario dell'UdC intervistato dal Corriere: «Ma non faremo da stampella»

ROMA - Silvio Berlusconi deve «guardarsi» da Giulio Tremonti e Umberto Bossi, piuttosto che da Gianfranco Fini. Lo dice il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa, intervistato dal Corriere della Sera, ribadendo che l'Udc non farà da «stampella» alla maggioranza e che, semmai, sarebbe disponibile ad un governo di «responsabilità nazionale». Spiega Cesa: «Il premier deve chiedersi da chi dipendono le sue difficoltà. Il vero problema non è Gianfranco Fini, ma la Lega. Anzi, l'asse tra Bosse e Tremonti, che è sempre più forte. Il ministro dell'Economia sta giocando un ruolo importantissimo: è da lui, oltre che dal Carroccio, che deve guardarsi piuttosto che dal nuovo gruppo dei finiani».
Cesa ritiene poco probabile un governo di larghe intese guidato da Tremonti, rilancia l'esecutivo di «responsabilità nazionale» e precisa: «Non abbiamo l'intenzione di fare da stampella a Berlusconi come a nessun altro. Puntiamo solo ad un fatto: che la politica torni ad occuparsi dei problemi veri».