19 gennaio 2022
Aggiornato 09:00
Il vertice USA-Russia

Putin a Biden: «Pericolose le attività della Nato a Est»

Il presidente russo Vladimir Putin, durante i colloqui con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha detto che la Russia è seriamente interessata a ottenere garanzie affidabili che escludano l'espansione della Nato verso Est

Il Presidente russo, Vladimir Putin
Il Presidente russo, Vladimir Putin kremlin.ru

MOSCA - Il presidente russo Vladimir Putin, durante i colloqui con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha detto che la Russia è seriamente interessata a ottenere garanzie affidabili che escludano l'espansione della Nato verso Est, ha detto il Cremlino.

Durante i colloqui Biden ha sottolineato la presunta natura «minacciosa» del movimento delle truppe russe vicino ai confini ucraini, sottolinea ancora il Cremlino. «In risposta, Vladimir Putin ha sottolineato che la responsabilità non dovrebbe essere addossata sulle spalle della Russia, poiché è la Nato che sta facendo pericolosi tentativi di prendere il controllo del territorio ucraino e sta costruendo il suo potenziale militare ai nostri confini».

«Pertanto, la Russia è seriamente interessata a ottenere garanzie affidabili e giuridicamente fissate che escludano l'espansione della Nato verso est e il dispiegamento di sistemi di attacco offensivo negli stati adiacenti alla Russia», ha detto il Cremlino.

Nucleare Iran, «buona discussione» tra Biden e Putin

Il presidente russo Vladimir Putin e il presidente statunitense Joe Biden hanno poi espresso la speranza che i colloqui a Vienna sul programma nucleare iraniano raggiungano soluzioni accettabili per tutti i partecipanti, ha detto il Cremlino.

«Lo stato delle cose intorno al Piano d'Azione Comprensivo Congiunto per il programma nucleare iraniano è stato considerato», ha riferito il Cremlino in un comunicato. «I leader hanno espresso la speranza che i colloqui su questo tema, ripresi a Vienna alla fine di novembre, saranno costruttivi e permetteranno di raggiungere decisioni accettabili per tutti i partecipanti», ha proseguito.

Anche la Casa Bianca, attraverso il consigliere per la sicurezza nazionale, Jake Sullivan, ha fatto sapere che Joe Biden e Vladimir Putin hanno avuto una «buona discussione» sull'Iran.

Biden ha sentito gli alleati dopo vertice con Putin

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha telefonato ai leader di Francia, Germania, Italia e Gran Bretagna per riferire del vertice con il presidente russo Vladimir Putin e giovedì parlerà anche con il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy. Lo ha riferito il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, aggiungendo che il presidente degli Stati Uniti «non ha fatto alcuna concessione soprattutto riguardo a una eventuale adesione dell'Ucraina alla Nato.