15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Siria, giornata di colloqui per Putin: dopo Assad e Erdogan, il re saudita

Il presidente russo Vladimir Putin ha discusso telefonicamente anche con il re saudita Salman bin Abdulaziz Al Saud, i problemi della Siria

MOSCA - Il presidente russo Vladimir Putin ha discusso telefonicamente anche con il re saudita Salman bin Abdulaziz Al Saud, i problemi della Siria. Lo ha reso noto l'addetto stampa del presidente russo Dmitry Peskov. «In una conversazione telefonica con il re dell'Arabia Saudita, Salman bin Abdul Aziz Al Saud, Putin ha continuato a discutere il tema siriano» ha detto. «Il presidente russo ha informato il monarca sui risultati della visita nella Federazione Russa del presidente siriano Bashar Assad» avvenuta ieri, ha detto Peskov.

Prima con Erdogan
Il presidente russo Vladimir Putin ha avuto un colloquio telefonico anche con l'omologo turco Recep Tayyip Erdogan sullo stesso argomento. Quella di ieri è stata la prima visita all'estero di Assad dall'inizio della guerra civile in Siria nel 2011. Secondo Mosca il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e del Segretario di Stato americano John Kerry si vedranno venerdì a Vienna per discutere di Siria con i colleghi di Turchia e Arabia Saudita.

(Con fonte Askanews)