23 febbraio 2019
Aggiornato 07:00
20 anni della moneta unica

Trichet: «L'euro è un successo che ha smentito profezie di sventura»

L'ex Presidente della BCE: «Dopo la peggiore crisi da decenni nessuna uscita e 4 nuove entrate». Draghi agli eurocritici: «Il mondo prima non era fantastico»

La sede della Banca Centrale Europea
La sede della Banca Centrale Europea ANSA

BRUXELLES - L'euro è stato innanzitutto «un successo sulla credibiltà monetaria e della stabilità». Lo ha affermato l'ex presidente della Bce, Jean-Claude Trichet intervenendo al dibattito sui 20 anni della valuta unica al Parlamento europeo. «L'euro ha dimostrato che le profezie di disgregazione che si sarebbe avuta in una crisi erano false. E sulla solidità dell'area euro direi che i 15 paesi membri al momento di bancarotta di Lehman sono ancora membri - ha detto Trichet - e che dopo la peggiore crisi finanziaria dalla II Guerra Mondiale 4 nuovi Paesi sono entrati».

Draghi agli eurocritici: «Il mondo prima non era fantastico»

Ai critici dell'euro che declamano improbabili paradisi prima della valuta unica il presidente della Bce ha replicato che «il mondo prima dell'euro non era fantastico. E non era fantastico - ha sottolineato Mario Draghi, intervenendo al Parlamento europeo - specialmente in quei paesi che oggi più si lamentano».