22 gennaio 2020
Aggiornato 08:00
VeronaFiere | JOB&Orienta

AAA cercasi termoidraulici, camerieri e progettisti informatici

Sono 65mila, per il sistema produttivo, gli «introvabili», ossia il 16,1% delle assunzioni non stagionali previste dalle imprese (lo scorso anno erano quasi il 20%), ma in alcune regioni e per singoli profili professionali sono vere e proprie «Primule rosse». E' quanto emerge da un approfondimento dell'analisi annuale del Sistema informativo Excelsior di Unioncamere

Italia Lavoro promuove un progetto per saldare istruzione e impresa

Reboani: «Il lavoro deve entrare nelle scuole»

Per il presidente dell’Agenzia del Ministero del Lavoro non c’è crescita senza uno slancio culturale che parta dalla formazione dei giovani. Italia lavoro sarà presente al «Job&Orienta», di Verona dal 22 al 24 novembre

Dal 2 al 6 marzo 2011

JOB&Orienta a Madrid

Una delegazione al salone «AULA»: a rappresentare il «made in italy» della formazione, in rassegna università e accademie italiane

JOB&ORIENTA 2010

La filiera lunga della formazione professionale

Drezzadore (Forma): «Anche ai ragazzi che escono dal sistema IFP, l’opportunità di accedere a una filiera parauniversitaria di formazione terziaria»

JOB&ORIENTA 2010

La filiera lunga della formazione professionale

Drezzadore (Forma): «Anche ai ragazzi che escono dal sistema IFP, l’opportunità di accedere a una filiera parauniversitaria di formazione terziaria»

Fiera di Verona, 25–27 novembre

20 anni di JOB&Orienta

Il bilancio di due decenni di storia della scuola, della formazione e del lavoro in Italia. Iniziative speciali per festeggiare il ventennale dell’evento

Fiera di Verona, 25–27 novembre

Job&Orienta 2010

Il bilancio di due decenni di storia della scuola, della formazione e del lavoro in Italia. Iniziative speciali per festeggiare il ventennale dell’evento, in costante crescita

Secondo le stime del Centro studi di Unioncamere, rese note nell’ambito di Job&Orienta

I veri “introvabili” sul mercato del lavoro

Unioncamere: «Al sistema economico italiano mancano circa 42mila laureati e almeno 88mila diplomati tecnici e professionali»