16 gennaio 2019
Aggiornato 16:30
La crisi greca

Mosca pronta a sostenere la ripresa economia greca

La Russia sta considerando la possibilità di rifornire di carburante la Grecia per sostenere la ripresa economica del Paese. Lo ha detto il ministro dell'Energia, Alexander Novak, citato dalle agenzie russe.

Mosca avverte: dal 2019 stop al gas dall'Ucraina

Saipem sta disegnando il tracciato di Turkish stream con Gazprom

E' quanto ha scritto Reuters citando «alcune fonti vicine al dossier», senza ricevere conferme o smentite da nessuna delle due compagnie interessate. Intanto ieri il ministro dell'Energia russo, Alexander Novak, ha annunciato che anche l'Austria sarebbe interessata a partecipare alla «via Balcanica», il prolungamento dela gasdotto dalla Grecia all'Ungheria, passando per Macedonia e Serbia

Bruxelles è sicura che la fornitura all'UE sarà garantita

Gas all'Ucraina: se Kiev paga nessun problema

Nulla di fatto o quasi all'incontro di mediazione organizzato dalla Commissione europea, fra il ministro dell'Energia russo, Alexander Novak e il suo omologo ucraino, Volodymyr Demchyshyn. Da parte russa è stato spiegato che Gazprom «invierà solo i volumi di metano che sono stati pagati anticipatamente dalla controparte ucraina».

L'Ucraina prevede un crollo del Pil del 5,5% nel 2015

Mosca avverte Kiev: basta sconti sul gas da aprile

Il ministro dell'Energia russo, Alexander Novak, ha denunciato il fatto che da parte ucraina nulla sia stato fatto per ripagare il debito del Paese verso Gazprom stimato in 2,3 miliardi di dollari e ha ricordato che il Paese ha comprato metano a prezzi di favore, ma che questo non potrà più accadere dal mese prossimo se non saranno onorati gli impegni passati

La Russia tratta con l'Ucraina

Il negoziato del gas

A Berlino ha avuto luogo l'incontro tra il ministro dell'Energia russo Alexander Novak, quello ucraino Yuri Prodan e il commissario europeo per l'Energia Oettinger. Si è raggiunto un primo accordo sulle forniture di gas che la Russia concederà all'Ucraina, ma solo fino alla primavera.

La crisi del gas

Mosca: Bruxelles minaccia i partner del gasdotto «South Stream»

Lo ha detto il ministro dell'energia russo Alexander Novak al Congresso mondiale del petrolio a Mosca. «La Commissione europea ha preso una posizione dura sulla gestione di progetti infrastrutturali transnazionali con partecipazione russa come il gasdotto OPAL, South Stream, Yamal-Europe»