29 ottobre 2020
Aggiornato 17:30
Atletica

Coronavirus, annullata la Tokyo Marathon amatoriale del 1 marzo. Al via solo i top runners

Già alcuni giorni fa, l'organizzazione aveva diffuso un divieto di partecipazione ai runner cinesi. Ora è stato di fatto annullato l'evento di massa che prevedeva 38mila partecipanti

Coronavirus, annullata la Tokyo Marathon del 1 marzo (amatoriale)
Coronavirus, annullata la Tokyo Marathon del 1 marzo (amatoriale) ANSA

TOKYO - La notizia era nell'aria da qualche ora, ma adesso è ufficiale: con un comunicato stampa gli organizzatori della Maratona di Tokyo, in programma domenica 1 marzo 2020, hanno reso noto che a causa del Coronavirus è stata annullata la gara amatoriale. Prenderanno il via solamente i top runners.

Nel comunicato si legge che, a seguito della conferma di un caso di contagio da Covid-19 a Tokyo, è impossibile confermare l'evento. Per tutti i runners ci sarà l'opportunità di correre nel 2021 e contestualmente alla Maratona sono annullati l'Expo e tutte le altre gare collaterali. Già alcuni giorni fa, l'organizzazione aveva diffuso un divieto di partecipazione ai runner cinesi. Ora è stato di fatto annullato l'evento di massa che prevedeva 38mila partecipanti.

Dubbi sullo svolgimento delle Olimpiadi

Una edizione particolarmente importante perché doveva rappresentare una sorta di prova generale per gli eventi clou, in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020. La comunicazione della cancellazione è avvenuta praticamente in contemporanea con l'annullamento delle celebrazioni in programma per il compleanno dell'imperatore Naruhito. A cascata, molti eventi di massa giapponesi saranno cancellati.

Sebbene una decisione di questo tipo possa far temere in prospettiva sull'organizzazione delle Olimpiadi, che si terranno tra 5 mesi a Tokyo, è bene sapere che domenica in tutto il Giappone si sono svolti almeno sette grandi eventi di running su strada con oltre 10.000 partecipanti.