21 novembre 2019
Aggiornato 11:00

Wanda Nara: «Per me Mauro Icardi resta all'Inter»

La moglie dell'attaccante argentino: «Magari ha parlato con chi comanda che gli ha chiesto di restare». Conte: «Icardi? Rispetto tutti. La rincorsa è iniziata»

Mauro Icardi con la maglia dell'Inter
Mauro Icardi con la maglia dell'Inter ANSA

MILANO - «Per me Mauro Icardi resterà all'Inter». Così Wanda Nara a Tiki Taka, su Italia 1. La moglie e agente dell'attaccante argentino ha detto: «Lui è sempre stato coerente e ha rifiutato tantissime offerte di grande squadre. Io ho fatto il mio lavoro parlando con diversi club, ma poi la decisione la prende sempre lui». «La sua decisione è sempre stata chiara - ha aggiunto Wanda -, magari ha parlato con qualcuno che gli ha chiesto di restare. Magari quello che comanda... Si sono dette tante cose su di noi, molte sono false. Si è detto che Mauro avesse già un accordo con la Juve. O che io sia andata a Napoli. Falsissimo. Io non posso mettergli un'arma in testa: lui vuole restare. La società paga lo stipendio ed è libera di decidere se utilizzarlo, lui è libero di decidere dove giocare, ognuno fa quello che si sente».

«Conte fa quello che gli dice la società»

Quanto al rapporto con Conte dice: «È un grande allenatore, uno dei migliori ma fa quello che gli dice la società. Magari potrebbe scegliere di farlo giocare così come ora sta decidendo di non farlo giocare. Io non aspetto niente, è una scelta della società che paga lo stipendio». Incalzata da Cassano («Per me stanno aspettando la Juve»), Wanda ha smentito: «Questo non è vero».

Conte: «Icardi? Rispetto tutti. La rincorsa è iniziata»

L'Inter di Antonio Conte è pronta a cominciare il suo campionato. L'appuntamento è per domani sera a San Siro contro il Lecce, posticipo della prima giornata di campionato. «Sono soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto da quando siamo partiti il 7 luglio, ho trovato uomini e non solo calciatori - l'esordio di Antonio Conte -. E' sempre importante cercare di partire con una vittoria ma è importante per me e per i nostri tifosi vedere in campo il giusto atteggiamento, la giusta passione e il giusto rendimento».

Soddisfatto anche del mercato

«Stiamo proseguendo su questa squadra, c'è grande chiarezza e rapporto. Sono contento per quello che abbiamo fatto». La rincorsa a Juve e Napoli «è cominciata». «C'è un gap da Juve e Napoli - ha ammesso -. Noi però non vogliamo porci limiti, solo il tempo potrà dirci per cosa lotteremo. Di sicuro c'è una cosa certa: noi non dobbiamo lavorare bene, dobbiamo lavorare meglio per fare qualcosa di straordinario». Alla domanda su Mauro Icardi, Conte risponde così: «Non ci sono azioni di disturbo. La società ha preso una precisa linea sul giocatore e da parte mia non c'è nessuna turbativa. Io rispetto tutti».

Fiducia poi su Lukaku

«Romelu è arrivato carico d'entusiasmo, è un ragazzo solare e si è fatto ben volere sin da subito dal gruppo. E' arrivato dopo un periodo che era ai margini dello United, quando è così vuoi o non vuoi l'allenamento non è mai al 100%. Quindi ha grossi margini di miglioramento ed è un giocatore importante, ha solo 26 anni e ha un grandissimo potenziale».