13 dicembre 2018
Aggiornato 04:30

Ronaldo e Mandzukic abbattono la Spal

La Juve vince 2-0, mantiene il Napoli a -6 ed ora può pensare con più tranquillità alla sfida di Champions. Il portoghese con 9 reti è ora capocannoniere
Ronaldo e Mandzukic abbattono la Spal
Ronaldo e Mandzukic abbattono la Spal (ANSA)

TORINO - Ronaldo e Mandzukic abbattono la Spal, la Juve vince 2-0, mantiene il Napoli a -6 ed ora può pensare con più tranquillità alla sfida di Champions della prossima settimana. Tutto facile per i bianconeri che passano dopo 9 minuti con una autorete di Felipe ma il gol viene annullato per il pallone, sulla rimessa dal fondo del portiere non era uscito completamente fuori dall'area. Il vantaggio arriva al 28', punizione di Pjanic, Ronaldo colpisce di controbalzo e segna il nono gol personale. Il raddoppio al 60': Cristiano Ronaldo per Douglas Costa, tiro respinto da Gomis e sulla ribattuta arriva Mandzukic per il 2-0

ALLEGRI SODDISFATTO - «Tenere il passo, provando a migliorare sempre nelle piccole cose. Dico sempre che queste partite dopo le soste non sono semplici, bravi». E' il tweet con il quale Massimiliano Allegri commenta il successo della Juventus sulla Spal.

MALORE PER MAZZARRI - L'allenatore del Torino, Walter Mazzarri, ha accusato un malore che lo costringe a sospendere l'attività sportiva. Il malore è stato accusato ieri sera ed è stato di breve durata. Il club ha precisato che Mazzarri si è «prontamente ripreso» e che lo stop è stato deciso dallo staff medico "a scopo prudenziale" per svolgere ulteriori accertamenti. Mazzarri, che non sarà dunque in panchina lunedì sera contro il Cagliari, potrà tornare ad allenare al completamento degli esami. Già sei anni fa, quando era alla guida del Napoli, Mazzarri aveva avuto problemi di salute. Sulle sue condizioni di salute, che comunque non desterebbero particolari preoccupazioni, viene mantenuto il massimo riserbo per volontà dello stesso tecnico, da sempre molto attento alla sua privacy.