13 dicembre 2018
Aggiornato 21:00

Milan: ti ricordi Jackson Martinez?

Il centravanti colombiano torna a far parlare di sé dopo qualche stagione amara. Nel 2015 fu ad un passo dal vestirsi di rossonero
Jackson Martinez, centravanti colombiano classe 1986
Jackson Martinez, centravanti colombiano classe 1986 (ANSA)

MILANO - Estate 2015: il Milan annuncia sul suo canale tematico l’acquisto ormai definito di Jackson Martinez, centravanti colombiano in forza al Porto, al momento uno degli attaccanti centrali più in voga d’Europa. Fisico scolpito, intelligenza tattica ed un notevole fiuto del gol per il centrattacco classe 1986 che nelle sue tre stagioni in Portogallo ha messo a segno 67 reti in 90 partite, dimostrando di saper fare gol sia nella Liga lusitana che in Coppa dei Campioni. Un arrivo che esalta il popolo milanista, alla ricerca di un centravanti di spessore internazionale, ma un arrivo che nonostante gli annunci salta clamorosamente: qualcuno dirà per questioni di tempistiche, altri sostengono che Martinez, una volta saputo che su di lui si era fiondato l’Atletico Madrid (che disputava la Coppa dei Campioni, al contrario del Milan che non si era qualificato neanche per la Uefa) abbia declinato l’offerta rossonera per accasarsi nella capitale spagnola, pagato 35 milioni di euro.

Declino

Il Milan incassa, si arrabbia, poi vira su un’altra punta colombiana, Carlos Bacca, capocannoniere dell’ultima edizione di Coppa Uefa, vinta proprio dal club spagnolo nella finale contro il Dnipro grazie anche alle reti dell’attaccante sudamericano. Martinez, nel frattempo, incappa in una stagione disgraziata e con l’Atletico Madrid gioca solamente fino a gennaio raccogliendo appena 2 reti in 15 apparizioni, quindi si trasferisce in Cina al Guangzhou Evergrande (che sborsa 42 milioni di euro per il suo cartellini) dove segna 4 reti il primo anno poi non gioca più a causa di ripetuti malanni e di dissidi con il club asiatico. Il 1 marzo scorso la rescissione del suo contratto da oltre 12 milioni l’anno e resta svincolato; fino a due giorni fa quando si accorda con il Portimonense, formazione di seconda fascia della serie A portoghese per tentare un difficile rilancio dopo quasi tre anni di completo anonimato.

Riscatto

In fondo, Jackson Martinez è un classe 1986, la stessa età di Edin Dzeko, uno che in Italia è ancora costantemente fra i migliori cannonieri del campionato, anche se l’inattività potrebbe pesare molto nel tentativo di riscatto del colombiano, un attaccante che solamente tre anni fa era conteso e bramato da mezza Europa. Cosa sarebbe successo se Martinez avesse accettato il Milan non può ovviamente saperlo nessuno, ma la storia dell’ex punta del Porto resta una delle più strane dell’ultimo decennio calcistico e che, anche se indirettamente e per poche settimane, ha coinvolto un Milan allora in difficoltà e alla ricerca di un bomber di razza che non sarebbe mai arrivato e che ha perso per la strada una carriera destinata ad essere devastante.