15 novembre 2018
Aggiornato 09:51

Verso il sorteggio europeo: il Milan retrocede in seconda fascia

Si avvicina il momento di scoprire le avversarie dei rossoneri in Europa
Il Milan di Gattuso si appresta a giocare per la seconda volta di fila in Coppa Uefa
Il Milan di Gattuso si appresta a giocare per la seconda volta di fila in Coppa Uefa (ANSA)

MILANO - Il Milan e l'Europa: un binomio di grande successo negli anni passati, un connubio arrugginito nell'era recente. I rossoneri, 7 volte campioni d'Europa nella propria storia, non disputano la principale manifestazione continentale da 5 stagioni e solo nelle ultime due (compresa quella attuale) sono riusciti a tornare almeno nella vecchia e meno blasonata Coppa Uefa. Per di più, il club milanese ha fortemente rischiato di rimaner fuori dal torneo ad inizio estate e con la querelle con la Uefa poi vinta grazie al cambio di proprietà che ha scongiurato l'esclusione dalle coppe per la stagione attualmente in corso. Pericolo scampato, dunque, ora il Milan attende di conoscere nel sorteggio di venerdì le avversarie del proprio raggruppamento per il primo turno di coppa.

RETROCESSIONE - Proprio qualche ora prima della gara di campionato contro la Roma, infatti, i rossoneri scopriranno le rivali del girone di Coppa Uefa, ma lo faranno con probabilità ridottissime che il cammino sia agevole come l'anno scorso quando la compagine milanista si misurò con rivali di basso cabotaggio come i greci dell'AEK Atene, gli austriaci dell'Austria Vienna ed i croati del Rijeka, rappresentanti della vecchia città di Fiume. Questo perchè il Milan, in questa stagione, sarà retrocesso in seconda fascia per non aver migliorato i suoi risultati europei dalla stagione 2013-2014 ad oggi; i rossoneri sono stati così superati in griglia dalle inglesi Arsenal e Chelsea, dal Bayer Leverkusen, dal Villarreal, dall'Anderlecht e dall'Olympique Marsiglia finalista dell'ultima edizione. Ad un passo anche il sorpasso di altri club come Siviglia, Besiktas, Basilea e Zenit San Pietroburgo, tutte dunque papabili avversarie del Milan nel primo turno di coppa; per Gattuso, insomma, anche l'avventura europea inizia ad essere seria.