Sport | Serie A

Milan: contro il Bologna Gattuso prepara l’ennesimo ribaltone

Le indicazione provenienti da Milanello alla vigilia della delicatissima trasferta di Bologna lasciano intendere un nuovo stravolgimento del reparto offensivo rossonero: contro i felsinei potrebbe toccare ancora a Kalinic.

I tre centravanti del Milan: Silva, Cutrone e Kalinic
I tre centravanti del Milan: Silva, Cutrone e Kalinic (ANSA)

MILANO - Sembra proprio che Gennaro Gattuso da quest’orecchio non voglia sentirci. Eppure l’intero mondo del calcio sembra essersi sintonizzato sulla stessa lunghezza d’onda: questo continuo turn over tra i centravanti del Milan sta diventando un’ossessione, capace di creare confusione nella squadra e scompensi devastanti nei tre protagonisti della vicenda. Non è un mistero infatti che Nikola Kalinic e Andrè Silva stiano disputando una stagione decisamente sotto le aspettative, ma anche Patrick Cutrone, perso lo scettro del titolare conquistato a furia di gol nel periodo tra febbraio e marzo, abbia smarrito convinzione, efficacia sotto porta, e soprattutto la necessaria intesa con i compagni di reparto.

Tocca a Kalinic
Dalle colonne del diariodelweb.it continuiamo a ripetere che schierare ogni volta un uomo diverso al centro dell’attacco rossonero, per poi lasciarlo ammuffire in panchina per le successive partite in modo da dare spazio agli altri due, sta producendo come effetto primario quello di rovinare tutte e tre le punte milaniste, intristire volta per volta tutti quanti, con conseguenze sconquassanti per la rincorsa all’Europa della squadra di Gattuso.
Sta di fatto che dopo la delusione incamerata contro il Benevento, match nel quale si sono divisi il palcoscenico Cutrone e Andrè Silva, a Bologna potrebbe toccare ancora una volta al croato con il numero 7 sulle spalle. Secondo le indicazioni provenienti da Milanello, infatti, sembra proprio Kalinic il favorito per indossare una maglia da titolare al Dall’Ara. Alla faccia del tanto invocato discorso sulla continuità…