13 dicembre 2018
Aggiornato 09:00

Gattuso a Montella: "Non si fa una preparazione atletica così"

L'allenatore del Milan, al termine della gara col Napoli non le ha mandate a dire all'ex tecnico rossonero
Gennaro Gattuso, allenatore del Milan
Gennaro Gattuso, allenatore del Milan (ANSA)

MILANO - L'avvicendamento sulla panchina del Milan dello scorso 27 novembre, con Gennaro Gattuso promosso dalla Primavera alla prima squadra e Vincenzo Montella esonerato, ha prodotto risultati sorprendenti, forse anche più di quanto sperato, con una rincorsa dalla metà della classifica alla soglia del quarto posto, sfumato sì ma orgogliosamente cercato da quel Gattuso che grazie, al suo lavoro e alla sua umiltà unita all'ambizione, si è guadagnato il rinnovo di contratto fino al 2021 e la possibilità di aprire un ciclo, crescendo lui stesso di pari passo con la squadra rossonera e sciogliendo le riserve sulle sue capacità di allenatore dopo i dubbi legati alla sua scarsa esperienza in panchina.

Rottura col passato

Milan che, come detto, ha fallito l'assalto al quarto posto (miracoli permettendo), soprattutto a causa degli innumerevoli punti persi nel girone d'andata, 5 clamorosi nella fase iniziale della gestione Gattuso (il 2-2 all'esordio a Benevento e lo 0-3 patito a Verona), il resto nella disastrosa guida di Vincenzo Montella che aveva iniziato la stagione con due vittorie nelle prime due partite, salvo poi inanellare una serie infinita di cadute che hanno allontanato il Milan dalle prime posizioni della serie A. Gattuso dal momento del suo arrivo ha sempre lavorato a testa bassa senza preoccuparsi del passato, ma qualche frecciatina a Montella le ha lanciate, ultima in ordine di tempo quella al termine di Milan-Napoli: "Senza nulla togliere alla precedente gestione ed al precedente staff tecnico - ha detto l'allenatore milanista ai microfoni di Sky - la prossima estate si inizierà a lavorare come dico io, soffermandoci sull'intensità e partendo con queste caratteristiche sin dal principio». Leggendo oltre le righe è evidente come Gattuso voglia costantemente rimarcare le pessime condizioni atletiche in cui ha trovato il suo Milan dalle macerie lasciate da Montella, ribadendo che i problemi del Milan di inizio anno non erano solo tattici, ma probabilmente anche legati ad una preparazione fisica totalmente sbagliata, un errore che sta probabilmente costando ai rossoneri la qualificazione alla prossima Coppa dei Campioni.