Sport | Calcio

Le condizioni di Immobile in vista del doppio Milan-Lazio

L'attaccante biancoceleste tenta il recupero dall'infortunio per giocare le due gare di San Siro contro i rossoneri

Ciro Immobile, centravanti della Lazio e capocannoniere della serie A
Ciro Immobile, centravanti della Lazio e capocannoniere della serie A (ANSA)

ROMA - Ore di attesa e di speranza in casa laziale per le condizioni di Ciro Immobile, uscito dopo poco più di mezz'ora della sfida di domenica scorsa contro il Chievo e che ha riportato un trauma distrattivo al quadricipite della coscia destra. Il capocannoniere della serie A (20 reti realizzate sinora) è in forte dubbio in vista della doppia sfida che la sua Lazio dovrà giocare a San Siro contro il Milan, domenica (inizio ore 18) per la 22.ma giornata di campionato e mercoledì prossimo per l'andata della semifinale di Coppa Italia, due gare importantissime per la stagione sia della formazione biancoceleste e sia di quella rossonera.

Tentativi di recupero

Immobile è in dubbio, in forte dubbio, ma prima di gettare la spugna il centravanti campano le tenterà tutte per recuperare ed andare almeno in panchina domenica pomeriggio. Infatti nelle ultime 24 ore il calciatore si è sottoposto ad altri esami strumentali per capire quali tipi di esercizi effettuare ed avere qualche speranza in più circa il suo recupero; impegno che sembra aver dato qualche frutto, tanto che le possibilità di vedere Immobile in campo già per la gara di campionato si sono notevolmente alzate rispetto ad inizio settimana. E' ancora presto, tuttavia, per avere certezze, e le perplessità rimarranno fino alla giornata di venerdì inoltrata, quando anche Simone Inzaghi dovrà avere le idee più chiare circa modulo e uomini da schierare a Milano; Immobile tenta il recupero ad ogni costo, ma proprio il tecnico laziale e lo staff medico frenano gli entusiasmi e dall'infermeria biancoceleste trapela la convinzione di rischiare il capocannoniere del campionato solo se i rischi di una ricaduta saranno vicini allo zero, perchè saltare Milan-Lazio potrebbe essere pesante, ma finire ai box per altri due mesi e solo per un rientro affrettato, sarebbe senz'altro più grave.