1 ottobre 2022
Aggiornato 10:30
Calcio

Evra come Cantona: ecco cosa rischia il francese

Il terzino del Marsiglia sembra ad un passo da una pesantissima conseguenza dopo il violento calcio rifilato al tifoso transalpino prima della gara di Guimarães

Patrice Evra, 36 anni, insieme ai suoi compagni dell'Olympique Marsiglia
Patrice Evra, 36 anni, insieme ai suoi compagni dell'Olympique Marsiglia Foto: ANSA

MARSIGLIA - Come Eric Cantona più di vent’anni fa, oggi Patrice Evra rischia grosso dopo il calcio in faccia assestato al tifoso del Marsiglia sotto la curva dei tifosi ospiti a Guimarães prima della partita di Coppa Uefa contro il Vitoria. L’ex terzino di Manchester United e Juventus ha litigato pesantemente con il sostenitore della sua squadra, a tal punto da far generare un parapiglia nel quale il calciatore ha colpito l’uomo con un calcio volante, proprio come Cantona ai tempi in cui militava in Inghilterra a Manchester nel 1995 contro il Crystal Palace ed ora andrà incontro a conseguenza pesanti sia al livello penale che sportivo. Evra rischia 7 mesi di squalifica per il suo comportamento, ma anche il licenziamento da parte del Marsiglia, i cui dirigenti hanno rilasciato una nota ufficiale pur senza entrare nel merito della questione, al contrario di quanto fatto da Rudi Garcia, allenatore del club transalpino, che ha stigmatizzato il comportamento di Evra: «Ha 36 anni ed un’enorme esperienza - ha affermato l’ex allenatore della Roma - e sa come non reagire a qualsiasi provocazione». La stampa francese, intanto, si è espressa condannando seccamente l’episodio e generando anche un sondaggio per capire se Evra possa addirittura meritare la fine della carriera: il 90% dei partecipanti al sondaggio ha risposto affermativamente. In attesa del responso, il terzino del Marsiglia pensa a scusarsi sapendo di dover pagare in maniera salatissima un gesto davvero sconsiderato.