17 ottobre 2019
Aggiornato 17:30

Misano saluta Valentino Rossi: «Peccato che non ci sarai»

L'infortunio subito dal Dottore priva il weekend della sua gara di casa di «un protagonista straordinario, ma non dell'opportunità di trasmettergli l'incoraggiamento a tener duro». E infatti sulle tribune della Brutapela domenica saranno esposte ben 20 mila bandiere gialle in suo onore

MISANO ADRIATICO – I promotori del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini vogliono far prevalere l’incitamento al campione sull’assenza di Rossi nel prossimo weekend, nella gara di casa. «Aspettiamo presto Valentino in pista, qui a Misano, a casa sua – dichiarano – Nel prossimo weekend mancherà un protagonista straordinario, ma non l’opportunità per trasmettergli l’incoraggiamento a tener duro, a superare anche questo infortunio per tornare a correre prima possibile. Da Misano World Circuit gli giungerà il calore di decine di migliaia di fans. Dalla Brutapela, dove sono pronte 20 mila bandiere gialle, domenica gli arriverà calore e incoraggiamento. Le vedrà dalla tv o magari dal vivo, vedremo. Di certo gli arriverà l’augurio di una rapida guarigione da tutti coloro che amano il motociclismo. Per la corsa al titolo della MotoGP ora noi italiani puntiamo tutto su Andrea Dovizioso, un altro pilota locale in sella alla Ducati, fiore all’occhiello della Motor Valley. I dati di prevendita registrano un +10% sul 2016 e domenica saremo in 100 mila ad incitare il Dovi a proseguire verso l’avverarsi di un sogno meraviglioso, lo stesso che rincorre Franco Morbidelli in Moto2, oltre a tutti i piloti italiani e quelli della zona».

La pista si veste di nuovo
I telespettatori collegati da tutto il mondo con Misano (i dati del 2016 parlano di quasi un miliardo di persone) e il pubblico in circuito, vedranno in compenso l’intervento realizzato sulle vie fuga del Marco Simoncelli, utile a caratterizzare l’evento per collegarlo al territorio. Un progetto, commissionato dai promotori della MotoGP e curato da Aldo Drudi e Drudi Performance (firme anche del poster ufficiale 2017 presentato a Barcellona) che s’innesta e impreziosisce il percorso avviato da Misano World Circuit, per affermare un’identità che sintetizza valori sociali, culturali, sportivi ed economici espressi da un territorio conosciuto nel mondo per la sua passione per i motori. L’intervento cromatico sulle cinque vie di fuga (variante del Parco, Brutapela, Quercia, Carro, Misano) trasmetterà a tutto il mondo un messaggio grafico che identificherà in maniera evidente e ben leggibile il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, sintonizzando e fondendo evento, pista e territorio. L’intervento voluto dai promotori della MotoGP è stato sapientemente declinato dalla texture elaborata da Aldo Drudi e Drudi Performance, professionisti del territorio e noti nel mondo, che connette quanto ruota intorno all’evento: dalla presentazione del poster a Barcellona alla comunicazione degli eventi collaterali, dalla caratterizzazione cromatica del Park 5 di San Marino a quella del cavatappi di Misano con le sue protezioni salva motociclisti, dalle duemila bandierine distribuite sul territorio, fino alla sala press conference della MotoGP che sarà personalizzata all’esterno con richiami grafici coerenti, così come i totem presenti in circuito e che richiamano l’intitolazione dell’impianto al Sic.

I nuovi colori delle vie di fuga del circuito
I nuovi colori delle vie di fuga del circuito (Misano)