28 settembre 2020
Aggiornato 04:30
Calcio

Roma: primo affondo per Defrel

I giallorossi puntano forte sull’attaccante francese del Sassuolo, pupillo del suo vecchio allenatore Di Francesco. Parti ancora lontane sul prezzo del cartellino

ROMA - Dopo tante cessioni ed una piazza già rumoreggiante, la Roma prova a rinforzarsi iniziando la sua campagna acquisti in entrata, finora limitata al rientro alla base di Lorenzo Pellegrini e ai comprimari Moreno e Gonalons. Ora la dirigenza giallorossa vuole regalare al neotecnico Eusebio Di Francesco i primi rinforzi reali in vista della prossima stagione, ed il primo nome sul taccuino del direttore sportivo Monchi è quello di Gregoire Defrel, attaccante francese del Sassuolo, espressamente richiesto proprio dal tecnico romanista che ha già allenato l’ex cesenate coi neroverdi emiliani. Defrel, utile sia come attaccante esterno per sostituire Salah e sia come punta centrale da alternare a Edin Dzeko, ha già espresso la sua volontà di lasciare Sassuolo per tentare l’avventura romana, ma la distanza fra richiesta ed offerta è ancora parecchia: il Sassuolo chiede 25 milioni, la Roma non è intenzionata a spingersi oltre i 13; almeno per ora la trattativa è bloccata, ma la sensazione è che le parti si aggiorneranno di nuovo a breve per trovare l’intesa, probabilmente a metà strada.