25 febbraio 2020
Aggiornato 14:00
Calciomercato

Kalinic vuole il Milan, offerto Bertolacci alla Fiorentina

L’atteggiamento apparentemente impenetrabile della Fiorentina potrebbe essere scalfita da una contropartita tecnica molto gradita al nuovo tecnico dei viola Stefano Pioli: la mezzala rossonera Andrea Bertolacci. Con un conguaglio attorno ai 15 milioni Kalinic potrebbe alla fine passare al Milan.

Il centravanti croato Nikola Kalinic
Il centravanti croato Nikola Kalinic ANSA

MILANO - «Kalinic è incedibile». Con questa frase tanto perentoria quanto minacciosa, il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino ha chiarito la situazione all’entourage del centravanti viola, nella fattispecie al suo procuratore Erceg, nel corso di un incontro avvenuto ieri nel centro di Milano.
Malgrado le apparenze, la situazione in realtà è tutt’altro che chiusa, anzi. A fronte di un atteggiamento apparentemente impenetrabile della dirigenza toscana, inizia a farsi luce uno spiraglio che potrebbe definire una trattativa al momento complicata. Il Milan infatti, preso atto della volontà del bomber croato di vestire solo il rossonero la prossima stagione, ha trovato il passepartout per scardinare la difesa della Fiorentina: Andrea Bertolacci.

Bertolacci e 15 milioni
La mezzala ex Genoa, molto gradito al nuovo tecnico dei viola Stefano Pioli, potrebbe rappresentare la chiave giusta per iniziare ad intavolare una trattativa apparentemente complicata. Certo, a quel punto sarà fondamentale definire il conguaglio da versare alla Fiorentina, probabilmente una cifra vicina ai 15 milioni, ma l’approdo di Nikola Kalinic in rossonero non è soltanto una suggestione di mezza estate.