9 dicembre 2019
Aggiornato 06:30

Ansia Milan, il Barcellona pronto a riprendersi Deulofeu

Un’altra delle conseguenze di tutti i ritardi nell’operazione closing è che in questo modo risulta impossibile programmare. Il rischio è così di perdere gran parte dei pezzi pregiati della rosa, lusingati dalle offerte di tutti i top club europei. Deulofeu è uno di questi.

Gerard Deulofeu, attaccante spagnolo attualmente in forza al Milan
Gerard Deulofeu, attaccante spagnolo attualmente in forza al Milan ANSA

MILANO - Si sta affermando, quasi a sorpresa, come una delle note più liete di questa seconda parte di stagione del Milan. Lui è Gerard Deulefeu, ex enfant prodige del Barcellona, arrivato a Milano in prestito secco senza alcun diritto di riscatto dall’Everton dove l’attaccante faceva ormai solo panchina.
La sua rinascita in rossonero ha colpito tutti, dal club di Liverpool che ne detiene i diritti, al Barcellona che si è riservato un’opzione di recompra nel caso la dirigenza dei Toffees decidesse di venderlo. Ma soprattutto ha destato la curiosità del ct spagnolo Lopetegui che l’ha convocato per il doppio impegno delle Furie Rosse contro Francia e Israele.

La cura Montella
Tutto merito della cura-Montella che ha letteralmente rivitalizzato l’ex canterano nativo di Riudarenes. Ora però per il Milan potrebbe arrivare il difficile, cioè provare a trattenere Deulofeu anche dopo la scadenza del prestito. Adriano Galliani ha già provato a tessere la tela con il vecchio amico e compagno di tante avventure Ariedo Braida, attualmente direttore sportivo del Barcellona, ma apparentemente senza grossi risultati. 

Il Barcellona ci pensa
Perchè il club blaugrana pare sempre più intenzionato a tentare di riscattare il suo ex calciatore, come ha confermato il dt del Barcellona Robert Fernandez a Cadena SER: «Abbiamo questa opportunità ed è un bene, sono molto contento di come sta giocando. Prima era all'Everton e non giocava, poi c'è stato il trasferimento al Milan e adesso non solo ha ripreso a giocare ma è stato perfino convocato in Nazionale. Riscattarlo? Credo che attualmente servano 12 milioni di euro, non ci resta che attendere gli eventi».

Occorre fare in fretta
Un avversario in più per il sempre più precario Milan, ancora alle prese con le vicende societarie del closing. Continuando a tergiversare esiste il rischio concreto di perdere uno dopo l’altro tutti i pezzi pregiati della rosa rossonera e Deulofeu è uno di questi. La speranza di tutti i tifosi rossoneri è che si decida in fretta il futuro del club, altrimenti del glorioso Milan resterà solo un vago ricordo.