24 maggio 2024
Aggiornato 05:30
Si chiudono i test pre-campionato della MotoGP a Losail

Yamaha e Ducati testa a testa nell'ultima giornata di prove in Qatar

Maverick Vinales non molla il comando della classifica, ma Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo sono incollati alle sue spalle. Brutta sessione per Marc Marquez, caduto tre volte con la nuova carena, e Valentino Rossi, solo undicesimo

Maverick Vinales in azione sulla Yamaha nei test di Losail
Maverick Vinales in azione sulla Yamaha nei test di Losail Foto: Michelin

DOHA – Sarà probabilmente lotta a due tra Yamaha e Ducati per la vittoria del Gran Premio inaugurale della stagione 2017 di MotoGP, in Qatar. L'ultima giornata dei test pre-campionato ha confermato che la Rossa di Borgo Panigale, sulla carta favorita sui lunghi rettilinei del circuito di Losail, ha trovato pane per i suoi denti. Maverick Vinales si è infatti ripreso il comando delle prove, con un tempo di 1:54.330 che abbassa ulteriormente il suo limite stabilito sabato, mentre le due Desmosedici di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo si sono piazzate alle sue spalle (con in mezzo la Honda di Dani Pedrosa), ma staccate complessivamente di meno di due decimi: praticamente nulla. Alle loro spalle, le moto satellite di Alvaro Bautista e Jonas Folger confermano l'ottima competitività di Ducati e di Yamaha su questa pista. Inseguono gli altri big: Marc Marquez decimo (con ben tre cadute in successione quando si è avventurato a provare una nuova carena) e Valentino Rossi undicesimo. Dopo il balzo di ieri che lo ha riportato tra i primi, nella giornata di oggi dedicata da tutti alle simulazioni di gara il Dottore ha messo in mostra un passo ancora da migliorare, finendo staccato di otto decimi. E ora i test sono ufficialmente conclusi: la prossima volta in cui le moto metteranno le ruote in pista sarà per il primo weekend di gara del Mondiale, tra due fine settimana sempre qui a Doha.