25 aprile 2019
Aggiornato 05:30
Calcio

Empoli-Milan: Lapadula al centro dell’attacco rossonero

Montella sembra aver sciolto l’ultimo dubbio legato alla formazione di sabato in Toscana dopo l’infortunio di Bacca

MILANO - E’ stato tentato dal colpo a sorpresa, dallo spostamento di Niang a fare il centravanti, fino addirittura alla riesumazione calcistica di Luiz Adriano o di ciò che ne resta. Poi però Vincenzo Montella ci ha pensato su e alla fine ha scelto, o sta per scegliere, la via più ovvia, vale a dire schierare al centro dell’attacco milanista sabato sera ad Empoli Gianluca Lapadula, vista anche e soprattutto l’indisponibilità di Carlos Bacca, bloccato da un affaticamento muscolare e non convocato per la trasferta toscana. Niente Niang prima punta, niente sorpresa Luiz Adriano: Montella va sul sicuro e si affida all’ex attaccante del Pescara, decisivo a Palermo prima della sosta, combattivo nell’ultima uscita in campionato contro l’Inter nei pochi minuti in cui è stato impiegato dal tecnico campano. Lapadula ha fame e voglia, tenerlo in panchina ora non sembra la scelta più saggia, e la partita di Empoli potrebbe essere quella più indicata per far spiccare il volo al centravanti torinese che, qualsiasi sia la categoria, ha dimostrato che i gol li sa fare, belli e pure decisivi. In attesa che si riveda il miglior Bacca, insomma, il Milan ha il suo bomber e Montella non intende stravolgere nulla nello scacchiere tattico della squadra al momento seconda in classifica.