16 dicembre 2019
Aggiornato 02:30
Inizia il weekend di gara in riviera romagnola

Valentino Rossi subito in testa a Misano, paura per Iannone

L'idolo di casa chiude con il miglior tempo la prima sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino. Alle sue spalle quattro spagnoli: Marc Marquez è quarto, Jorge Lorenzo quinto. Il Maniaco cade e accusa dolori al collo

Valentino Rossi
Valentino Rossi Yamaha

MISANO ADRIATICO – Parte con il piede giusto il Gran Premio di casa, a Misano, per Valentino Rossi: il Dottore chiude la prima sessione di prove libere del venerdì mattina al comando, con un tempo di 1:33.451, davanti ad un gruppo di cinque spagnoli. Nella piazza d'onore c'è l'altra Yamaha satellite di Pol Espargaro, staccato di poco più di un decimo; al terzo posto il vincitore dell'ultima gara a Silverstone, Maverick Viñales su Suzuki. Il leader del Mondiale, Marc Marquez, è quarto a due decimi da Rossi dopo una scivolata senza conseguenze, Jorge Lorenzo quinto a tre decimi, mentre il plotone degli iberici viene chiuso da Dani Pedrosa, che con la sua sesta posizione conferma la competitività della Honda su questo circuito. Il secondo degli idoli locali è Andrea Dovizioso, settimo a quattro decimi dal connazionale, con la migliore delle Ducati. Il suo compagno di squadra Andrea Iannone è solo diciassettesimo, a causa di una caduta ad alta velocità di cui è stato vittima, che gli ha provocato un dolore al collo che dovrà essere esaminato tramite una risonanza magnetica. La MotoGP torna in pista alle 14:05 per il secondo turno.