30 settembre 2020
Aggiornato 01:30
Dopo il GP di Melbourne

Alonso, terribile dubbio sull'incidente

La Federazione internazionale dell'automobile apre un'inchiesta a seguito delle analisi, da cui è emersa la rottura della cellula di sicurezza sulla McLaren del pilota spagnolo dopo il contatto con Gutierrez in Australia

ROMA – La Federazione internazionale dell'automobile ha aperto un'inchiesta dopo l'incidente che ha colpito la McLaren di Fernando Alonso durante il Gran Premio di Melbourne. Analizzando la dinamica dell'incidente dello spagnolo ex ferrarista, infatti, è emersa una rottura della cellula di sicurezza all'altezza della spalla e per questo la Fia vuole andare fino in fondo e ha aperto un'inchiesta. Alonso a Melbourne era decollato sulla vettura di Gutierrez, che lo ha portato ad una serie di capottamenti. A rivelare l'apertura dell'inchiesta è il sito specializzato internazionale Motorsport, il quale riporta che la cellula si sarebbe rotta proprio in prossimità della spalla. I commissari tecnici della Fia dispongono, grazie alle nuove microcamere montate dalla Magneti Marelli, di nuove tecnologie di indagine e non vogliono lasciare nulla al caso analizzando fino in fondo l'accaduto. Questa cellula di sopravvivenza delle monoposto è in carbonio e viene prodotta da ogni squadra seguendo i parametri imposti dalla Fia.

(Fonte: Askanews)