26 settembre 2020
Aggiornato 16:30
Calcio

Daino: "Menez è il partner ideale di Bacca"

L'ex terzino del Milan sceglie il francese come spalla migliore per il colombiano dopo l'infortunio che terrà fuori Niang per parecchio tempo

MILANO - Sembrava ormai collaudata la coppia di attaccanti del Milan formata da Carlos Bacca e Mbaye Niang, ed invece ecco l'incidente stradale che ha messo ko il francese e costretto Sinisa Mihajlovic a ripensare tutto nella prima linea rossonera. Inamovibile Bacca (13 reti in campionato), si giocano il posto accanto al colombiano tre calciatori malconci: Balotelli, reduce dalla pubalgia e da un rendimento pessimo in stagione con un solo gol all'attivo in campionato più uno in Coppa Italia, Jeremy Menez che è tornato a disposizione da poche settimane dopo uno stop di sei mesi per guai alla schiena, infine Luiz Adriano che a seguito della mancata cessione in Cina ha perso mordente e motivazioni, oltre a farsi male di continuo. Secondo Daniele Daino, ex difensore del Milan dal 1996 al 1998, il partner migliore per affiancare Bacca è Menez: "Se il francese recupera la forma migliore può essere devastante - afferma l'ex calciatore - e penso che potrebbe essere il titolare della seconda maglia in attacco assieme a Bacca. Menez sa giocare bene fuori dall'area di rigore, sposando benissimo questa caratteristica con la rapacità del colombiano negli ultimi sedici metri, inoltre l'ex romanista ha qualità tecniche strepitose che gli permettono di essere anche un ottimo uomo assist. Balotelli? Si, anche lui tatticamente forma una coppia niente male con Bacca, ma se Menez sta bene può fare la differenza». Le 16 reti messe a segno dal francese lo scorso anno solleticano già l'appetito di Mihajlovic e dei tifosi rossoneri, convinti che l'esplositività e l'estro di Menez, uniti con la concretezza di Bacca innescherebbero un tandem di assoluto valore in un Milan che si è registrato in difesa ma che, Bacca a parte, fatica a fare gol con le sue punte.