7 dicembre 2019
Aggiornato 23:00

Vittoria di misura per l'Italia under 21

Decide una rete di Parigini, nel finale espulso Bernardeschi. Tre vittorie in tre partite quindi per gli azzurrini che volano in testa al girone con Serbia e la stessa Irlanda, quest'ultima però con una partita in più. Di Biagio: «Vittoria importante, dimostrato carattere»

ROMA - Vittoria di misura per l'Italia under 21, che grazie ad un gol di Parigini piega 1 a 0 l'Irlanda nelle qualificazioni agli Europei 2017. Tre vittorie in tre partite quindi per gli azzurrini che volano in testa al girone con Serbia e la stessa Irlanda, quest'ultima però con una partita in più. Under 21 che vince soffrendo e in dieci uomini per 20' a causa dell'espulsione di Bernardeschi per doppia ammonizione. Di Biagio gioca con la coppia centrale Romagnoli-Rugani, Mandragora e Cataldi a centrocampo con Bernardeschi e Boateng sugli esterni. Cerri e Monachello la coppia d'attacco.

Prima frazione molto equilibrata
Al 13' Bernardeschi sfiora il gol con un tiro di sinistro da fuori area di poco alto sulla sinistra. Poco dopo è l'Irlanda a sfiorare la rete con Byrne ma il suo tiro viene parato da Cragno. Al 21' della ripresa l'Italia passa in vantaggio con Parigini che con un destro da centro area indirizza la palla nell'angolino basso, dove il portiere non può arrivarci. Subìto lo svantaggio l'Irlanda si riversa nell'area degli azzurri; al 25' Bernardeschi si fa espellere e al 29' Kavanagh sfiora il pareggio con un tiro che termina di poco a lato sulla destra. Gli azzurrini riescono a resistere fino alla fine agli attacchi irlandesi, sfiorando addirittura il raddoppio in pieno recupero con Mandragora. Prossimo impegno per l'Italia il 13 novembre in casa della Serbia.

Di Biagio: Vittoria importante, dimostrato carattere
«E' un risultato fondamentale per noi. I miei ragazzi hanno dimostrato di avere tanto carattere e orgoglio. Mi aspettavo una partita così dura, ma il risultato è stato positivo». E' un Di Biagio soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di RaiSport, dopo il successo degli azzurrini per 1-0 contro l'Irlanda: «Non abbiamo giocato come al solito e quindi abbiamo sofferto più del solito. In genere il sacrificio non basta, ma oggi si. Abbiamo dato risposte importanti». Sull'espulsione di Bernardeschi dice: «Dobbiamo stare più attenti, anche se voglio rivederla. Mi hanno detto che ha buttato via la palla quando in campo ce n'erano due». Battute finali sul prossimo impegno contro la Serbia: «Stiamo crescendo e migliorando ma dobbiamo giocare meglio. Ad ogni modo dobbiamo fare un passo alla volta».