10 dicembre 2019
Aggiornato 06:30

Per Hamilton un contratto da 175 milioni. Ne ha già 123...

Sul tavolo ha un ricchissimo triennale (più un'opzione di altri due anni) con la Mercedes, che è pronto a firmare entro il prossimo GP. Ma il suo è già il maggior patrimonio di tutti gli sportivi dell'Inghilterra

ROMA – La firma ancora manca. Quella firma che il presidente della Mercedes Niki Lauda ha garantito entro il prossimo Gran Premio a Barcellona e che metterebbe la parola fine all'estenuante telenovela delle indiscrezioni su un suo incredibile passaggio alla Ferrari. Ma sul tavolo di Lewis Hamilton un contratto c'è, che aspetta solo la sua sigla. Per la precisione, un triennale, che lo legherebbe alle frecce d'argento fino al 2018, con l'opzione per restare altre due stagioni, fino al 2020. Se l'accordo venisse rispettato per tutto il periodo, dunque, il campione del mondo in carica si metterebbe in tasca la bellezza di 175 milioni di euro, almeno secondo la ricostruzione del giornale tedesco Sport Bild.

Con la Mercedes è amore eterno
Le dichiarazioni dei diretti interessati in merito sono una lunga lista di «no comment». «Non posso commentare – ha risposto Lauda – Finché non c'è l'ufficialità, non posso dire niente. Devo seguire le regole». «Le voci sono sbagliate», smentisce un anonimo portavoce della Mercedes. «Non ho ancora firmato, ma sto per farlo – si lascia invece scappare Hamilton – Voglio che tutto sia a posto prima della prossima gara a Barcellona». Con la Ferrari, dunque, è stato solo un flirt, ma il vero amore è quello con la Mercedes: «Non riesco a immaginare di guidare un'altra monoposto – prosegue il 30enne inglese – Mai dire mai, non l'ho mai detto in tutta la mai vita, ma sarei molto contento di continuare a correre con la Mercedes fino alla fine della mia carriera. La relazione che ho con loro è come un matrimonio, e ora mi chiedete se preferirei un'amante. Il mio cuore è con la Mercedes».

Il più ricco degli sportivi inglesi
175 milioni in cinque anni, dunque, il salario offerto dal costruttore tedesco. Che andrebbero a rimpolpare ulteriormente un conto in banca già ricchissimo: ad oggi ammonta a quasi 123 milioni di euro, 28 dei quali guadagnati solo nel corso dell'ultima stagione, che lo ha riportato al titolo mondiale. Sono le cifre riportate questo weekend da un'inchiesta della testata inglese Sunday Times, che ha laureato l'anglo-caraibico Paperon de' Paperoni tra gli sportivi d'oltremanica per il secondo anno di fila. Insieme a lui, sul podio c'è un altro pilota di Formula 1, Jenson Button, con una fortuna personale di 99 milioni di euro. Poi, nella top ten figurano altri volti noti come i calciatori Wayne Rooney (100 milioni), Rio Ferdinand (61 milioni) e Steven Gerrard (58 milioni), gli allenatori Josè Mourinho (56 milioni) e Arsène Wenger (53 milioni) e il tennista Andy Murray (67 milioni). Come se non bastasse, nelle casse di Hamilton si riverserà anche qualche dollaro da Hollywood: i paparazzi lo hanno beccato venerdì scorso sul set del film Zoolander 2, dove dovrebbe comparire in un cameo a fianco degli attori Ben Stiller e Owen Wilson.