14 novembre 2019
Aggiornato 20:00

Inzaghi a rapporto da Galliani: «Obiettivo Europa»

Giornata intensa a Milanello: l’amministratore delegato ha fatto visita alla squadra in vista del delicatissimo match di domenica sera contro la Sampdoria. Inzaghi intanto perde van Ginkel, ma recupera Rami e Zapata. Da uno dei grandi del passato, Franco Baresi, l’incoraggiamento per tentare l’impresa: «Europa ancora possibile».

MILANO - Se non si tratta della partita più importante della stagione per i colori rossoneri, poco ci manca. Stiamo parlando naturalmente di Milan-Sampdoria, delicatissimo posticipo della giornata n. 30 del campionato di serie A che potrebbe delineare nuovi scenari in vista della prossima Europa League, letteralmente inimmaginabili fino a pochi giorni fa.
Assodato dopo mille analisi, testimonianze, smentite, che - regolamento alla mano - al Milan il settimo posto non può bastare, ora è caccia aperta alla sesta piazza, occupata attualmente dal Napoli e distante appena 6 punti. Sia chiaro, recuperare questo distacco da una squadra partita per vincere lo scudetto e con un certo Gonzalo Higuain a fare la voce grossa lì davanti, appare ai più una mission impossible. Ma per rasserenare gli animi e guardare al futuro con un pizzico di ottimismo in più, basta guardare appena più su, dove staziona la Sampdoria di Sinisa Mihajolovic, prossima avversaria dei rossoneri.

CON LA SAMP, SCONTRO CON VISTA EUROPA - Ecco perché lo scontro diretto con vista Europa League, in programma domenica sera a San Siro, potrebbe valere molto più dei 3 punti in palio. Se i blucerchiati dovessero fare risultato, manterrebbero a distanza di sicurezza il bellicoso Milan di queste ultime settimane, ma se fossero i ragazzi di Inzaghi a fare il colpaccio, ecco che tutto potrebbe all’improvviso cambiare. Il distacco dalla zona europea sarebbe a quel punto solo di 4 punti e - almeno nei confronti della Samp - ci sarebbe anche lo scontro diretto a favore (a Marassi la partita d’andata finì con il risultato di 2-2).

RAMI E ZAPATA IN GRUPPO, VAN GINKEL OUT - Tutte cose che l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani ha perfettamente chiare in mente ed è per questo che oggi ha raggiunto il centro sportivo di Milanello poco dopo le 13 per pranzare con Pippo Inzaghi e Mauro Tassotti e spingere ancora di più per il raggiungimento di un prezioso piazzamento europeo. La squadra, intanto, continua la preparazione alla sfida casalinga con la Sampdoria. Rami e Zapata hanno svolto tutta la seduta in gruppo, mentre per Bonera lavoro atletico personalizzato. Non si è allenato invece Van Ginkel per un problema fisico e la sua presenza con i blucerchiati è a rischio.

BARESI: EUROPA ANCORA POSSIBILE - E mentre al Milan si lavora per tenere alta la concentrazione e superare lo scoglio Samp, ad incoraggiare i rossoneri arrivano anche le parole dell’ex capitano Franco Baresi, presente a Milanello in occasione di una iniziativa con gli sponsor: «Non siamo abituati a vedere il Milan con questa classifica, ma la sua forza è sempre stata la sua filosofia, la sua cultura. Veniamo da due vittorie e questo ci fa bene, sia alla squadra che ai giocatori, finché c'è speranza di raggiungere l'Europa dovranno dare tutti il meglio».