10 dicembre 2019
Aggiornato 13:30

Bolelli-Fognini in semifinale

La coppia azzurra di Coppa Davis ha battuto nei quarti l'uruguaiano Pablo Cuevas e lo spagnolo David Marrero in due set: 76 (5) 76 (5) in un'ora e 34 minuti: «Ora l'obiettivo è vincere il torneo».

MELBOURNE - A due anni di distanza Fabio Fognini e Simone Bolelli sono di nuovo in semifinale agli Australian Open. La coppia azzurra di Coppa Davis ha battuto nei quarti l'uruguaiano Pablo Cuevas e lo spagnolo David Marrero in due set: 76 (5) 76 (5) in un'ora e 34 minuti. In entrambi i tie break i due azzurri sono saliti sul 5-3 per poi chiudere 7-5. In semifinale attendono la coppia formata dall'olandese Jean-Julien Rojer e dal rumeno Horia Tecau. Il match è in programma sulla Rod Laver Arena giovedì alle ore 11 locali, l'una del mattino in Italia. Per la coppia azzurra è la terza semifinale di Slam in doppio. In carriera Bolelli e Fognini hanno conquistato (insieme) due titoli di doppio: Umago 2011 e Buenos Aires 2013.

«Ora l'obiettivo è vincere il torneo», annunciano in coro «E' la nostra terza occasione sappiamo come gestire la tensione e stavolta vogliamo centrare l'obiettivo. Giocare una finale di Slam, seppur di doppio, sarebbe un grandissimo risultato». Oltre a dare tanta fiducia per il singolare che, come sottolineano entrambi «resta la priorità». Bolelli torna sul match vinto contro Cuevas-Marrero: «Incontro molto duro, combattuto fino all'ultimo punto come del resto dicono i due tie break. La differenza l'hanno fatta poche palle». Quindi Fabio: «In tabellone restano tutte coppie di specialisti, noi siamo un doppio atipico, ci piace giocare da fondo per poi andare avanti». Giovedì i prossimi avversari saranno l'olandese Jean-Julien Rojer e il rumeno Horia Tecau.