3 aprile 2020
Aggiornato 23:30
Brasile 2014 | Gruppo D

Suarez famelico: «L'Italia è debole in difesa»

A poche ore dal calcio d’inizio della partita decisiva del Gruppo D, uno dei protagonisti della sfida, Luis Suarez, scopre i difetti degli azzurri e svela un’inquietante retroscena: «I nostri che hanno giocato in serie A sanno dove far danno nella difesa dell'Italia».

RIO DE JANEIRO -  Che in Uruguay ci credano, è più che comprensibile. Che però abbiano le idee così chiare su dove e come colpirci rende un po’ più problematica la faccenda. «L’Italia alle prese con "la stanchezza accumulata per il caldo, forse ci puo' agevolare. Cercheremo di approfittare degli spazi. Come l'Inghilterra sono molto forti dalla meta' campo in avanti, ma hanno carenze difensive». È il commento di Luis Suarez in vista della partita di martedì con l'Uruguay in un'intervista telefonica con Diego Armando Maradona. «Siamo obbligati a vincere, per noi è un'altra finale. È chiaro che la nostra forza non è mai il protagonismo, piuttosto essere sempre schierati bene dietro e giocare velocemente in attacco», ha sottolineato Suarez rispondendo ad una domanda di Maradona sulle strategie offensive dell'Uruguay.

ITALIA HA DELLE CARENZE IN DIFESA - «Siamo consapevoli del fatto che il clima non sarà favorevole a nessuna delle due squadre», ha aggiunto Suarez, precisando che la «Celeste» cercherà di «approfittare gli spazi. Nel controllo di palla si sa che sono tra i migliori al mondo», ha ricordato, segnalando inoltre che «i nostri che hanno giocato, o giocano, in Italia sanno dove far danno». Durante l'intervista in un programma tv della rete venezuelana Telesur, Maradona si è infine complimentato con Suarez: «sei un fenomeno, tra i tre miglior attaccanti del mondo. E poi apprezzo tanto tutto il cuore che hai messo per poter giocare i mondiali dopo l'intervento».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal