17 luglio 2019
Aggiornato 06:00

Sollievo Prandelli: Buffon e De Sciglio in gruppo. 100 bambini nel ritiro azzurro

Giornata diversa nel ritiro di Mangaratiba dove una delegazione di 100 bambini è arrivata a far festa agli azzurri. Nel primo allenamento della giornata Buffon ha lavorato con i portieri, presenti anche Barzagli e De Rossi.

MANGARATIBA – Cesare Prandelli può tirare un sospiro di sollievo, l’infermeria si sta piano piano svuotando. Oggi è toccato a Gigi Buffon tornare in campo ad allenarsi assieme a Perin e Sirigu col preparatore dei portieri della Nazionale. Il numero uno azzurro già ieri pomeriggio aveva cominciato a testare le condizioni della caviglia dopo la distorsione rimediata nella rifinitura di Manaus, prima della gara con l'Inghilterra. 

AZZURRI AL GRAN COMPLETO - Azzurri al gran completo quindi nel primo allenamento della giornata al Portobello Resort. Regolarmente al lavoro con i compagni anche Mattia De Sciglio, reduce dalla contrattura al bicipite femorale che gli ha fatto saltare l'esordio con l'Inghilterra, oltre a Barzagli e De Rossi, che ieri mattina erano rimasti a riposo.

CIRCA 100 BAMBINI NEL RITIRO AZZURRO - Ma la giornata per gli azzurri è risultata speciale per la visita ricevuta nel ritiro di Mangarativa di cento bambini brasiliani in festa per la nazionale di Prandelli. L'allenamento del mattino è stato infatti aperto a un gruppo di alunni della scuola elementare «Maria Augusta Lopes» di Mangaratiba. Tra allegria ed entusiasmo, il gruppo di bambini, dai 5 ai 10 anni, ha seguito da bordo campo l'allenamento della nazionale di Cesare Prandelli al Portobello Resort, alcuni con le maglie verdeoro ed uno addirittura con la numero 9 azzurra di Balotelli. Al termine foto ricordo, applausi e abbracci per tutta la squadra e per i più amati dai bambini brasiliani, Super Mario, Buffon e Pirlo.
La Figc ha anche regalato ai piccoli gagliardetti e gadget della Nazionale.