6 dicembre 2019
Aggiornato 01:00

Mourinho sicuro: «L’Italia in finale»

A Coverciano giornata di foto ufficiali per gli azzurri, dopo le decisioni ufficiali prese dal ct Prandelli. Mourinho vede bene l’Italia grazie a «qualità, esperienza, talento e savoir faire».

ROMA - Lo Special One ha deciso di distinguersi ed eccellere anche in un’altra disciplina, quella dei pronostici: «L'Italia può arrivare in finale o vincere il Mondiale», è così che José Mourinho si sbilancia sulle possibilità degli azzurri in Brasile. Il tecnico del Chelsea ne parla in un'intervista a Yahoo-Eurosport Italia di cui sarà commentatore in esclusiva in occasione della rassegna iridata. «L'Italia può fare tutto. Avrà un girone molto difficile in cui sicuramente qualche squadra importante dovrà finire la sua partecipazione al Mondiale - afferma lo Special One riferendosi agli impegni degli azzurri contro Inghilterra, Costa Rica e Uruguay - Ma l'Italia è l'Italia. Ha giocatori, talento, esperienza e savoir faire in questi momenti importanti e credo che l'Italia possa fare tutto. Se avrà successo, poi negli scontri a eliminazione diretta l'Italia è molto adatta questo tipo di situazioni. Anche la tradizione e la fiducia sono importanti. Credo che l'Italia possa fare molto bene».

MATTINATA DI FOTO UFFICIALI PER GLI AZZURRI - Foto ufficiali questa mattina per la rosa azzurra e lo staff tecnico guidato da Cesare Prandelli, sul terreno centrale di Coverciano, prima con la divisa da «fuori campo», griffata Dolce e Gabbana, e poi con la maglia da gioco che verrà indossata durante l'imminente Mondiale. Alla presenza anche dei vertici federali, fra i quali il presidente della Figc Giancarlo Abete e il vicepresidente e capo delegazione Demetrio Albertini, gli azzurri si sono sottoposti agli scatti ufficiali. Da segnalare il buonumore generale nel gruppo con in particolare Antonio Cassano che ha animato le fotografie con battute e risate. Per la Nazionale pranzo intorno alle 13.30 e successivamente partenza per Perugia, dove intorno alle 18, allo stadio "Curi" è previsto l'allenamento di rifinitura, a porte aperte, l'ultimo prima del match amichevole di domani sera con il Lussemburgo.