23 settembre 2020
Aggiornato 18:00
Calcio | Serie A

È una sfida verità per la Roma di Zeman

Le difficoltà in campionato, dove la squadra capitolina è ormai scivolata in settima posizione, hanno fatto crescere l'importanze della partita di domani. Zeman, però, sembra tranquillo e analizza la partita: «Tatticamente dobbiamo cercare di fare qualcosa di diverso rispetto a domenica»

ROMA - È una sfida verità per la Roma di Zdenek Zeman. Le difficoltà in campionato, dove la squadra capitolina è ormai scivolata in settima posizione, hanno fatto crescere l'importanze della partita di domani. Zeman, però, sembra tranquillo e analizza la partita: «Tatticamente dobbiamo cercare di fare qualcosa di diverso rispetto a domenica - le parole del boemo -, dobbiamo essere più aggressivi nella metà campo dell'avversario. Spero che la squadra faccia meglio, ma non dipende solo da noi perché l'Inter è un avversario importante».

Zeman crede in una rimonta anche in campionato, dove le ambizioni di Champions della squadra sembrano essere precipitate: «Ci serve più convinzione e concentrazione per chiudere le partite - ha detto Zeman -. Questa squadra può ancora recuperare su chi le sta davanti. Sono convinto che se tutti fanno del loro meglio si possono recuperare anche i dieci punti che ci separano dal terzo posto. Non siamo i migliori del campionato, ma come squadra possiamo superare gli avversari».

Chiusura sul futuro di stagione della Roma: «Abbiamo due obiettivi: fare meglio possibile in Coppa e giocarci il campionato. Non scelgo tra i due - le sue parole a Roma Channel -. Le assenze per domani sera? Sono pesanti, ma la rosa mi soddisfa e non mi posso lamentare. Ho fiducia nei confronti di chi scenderà in campo».