20 ottobre 2019
Aggiornato 03:30

L'Udinese fa festa, è agli ottavi

L'Udinese vince 3-0 in casa del Paok Salonicco e centra una storica qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. È la terza volta che i friulani arrivano così lontano in una competizione europea

SALONICCO - L'Udinese vince 3-0 in casa del Paok Salonicco e centra una storica qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. È la terza volta che i friulani arrivano così lontano in una competizione europea. Dopo lo 0-0 del Friuli, la squadra di Guidolin riesce nell'impresa di espugnare il Toumba grazie all'uno-due in avvio di gara firmato Danilo-Floro Flores e al sigillo di Domizzi su rigore nella ripresa.

Affronterà la vincente della sfida tra Az Alkmaar e Anderlecht - I bianconeri non si fanno intimorire dal clima infuocato del Toumba, uno degli stadi più caldi d'Europa, e partono a testa bassa. Al 6' i friulani sono già in vantaggio: Pasquale mette in mezzo dalla bandierina, Danilo anticipa i difensori greci e mette dentro l'1-0. Il raddoppio arriva dieci minuti più tardi grazie ad una prodezza di Floro Flores su punizione: la violenta conclusione dell'attaccante piega le mani al portiere avversario. Bianconeri sul 2-0 dopo 15' e gara in discesa. In avvio di ripresa Domizzi chiude i conti trasformando un calcio di rigore concesso per un fallo su Floro Flores.
Nella mezz'ora finale l'Udinese gestisce la gara senza rischiare nulla. Finisce 3-0, la squadra di Guidolin vola agli ottavi dove affronterà la vincente della sfida tra Az Alkmaar e Anderlecht. L'obiettivo è quello di eguagliare il risultato della stagione 2008-2009, quando la corsa dei bianconeri in Europa si arrestò nei quarti di finale contro il Werder Brema.