8 agosto 2020
Aggiornato 22:30
Festa dei Patrioti

Giorgia Meloni: «Conte cerca in Europa legittimazione che non ha avuto in Patria»

Il leader di FdI al Governo: «Vi consiglio prudenza signori, perché tra due-tre mesi rischiate una crisi sociale e la gente vuole sapere quando questi soldi glieli mettete sul conto corrente»

Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli d'Italia
Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli d'Italia ANSA

Giuseppe Conte farebbe bene ad essere prudente quando parla dei soldi che arriveranno dall'Ue perché «tra due-tre mesi si rischia una crisi sociale». Lo ha detto la leader di FdI Giorgia Meloni parlando alla «Festa dei Patrioti». «Sono giorni di celebrazioni, le 'conteadi'... Una pioggia di soldi, miliardi su miliardi!».

Ha aggiunto la Meloni: «Vi consiglio prudenza signori, perché tra due-tre mesi rischiate una crisi sociale e la gente vuole sapere quando questi soldi glieli mettete sul conto corrente». E i soldi, ha chiarito, arriveranno «tra una anno, il che significa che li spenderemo nel 2022».

Il punto è che «purtroppo anche qui l'Europa temo non sia la soluzione che speravamo. Poi bisogna vedere le condizionalità, se (l'Europa, ndr) pretende di mettersi a sindacare sul lavoro degli italiani, sulla necessità di ristrutturare il debito in un momento nel quale siamo già in difficoltà, allora noi faremo le barricate».

«Conte cerca in Europa legittimazione che qui non ha»

L'Italia ha bisogno di un governo che non vada in Europa «cercando una legittimazione che non ha avuto in patria. E' il problema nostro. Noi in Europa ci arriviamo con gente tirata fuori dal cilindro, non votata da nessuno, che non ha legittimazione popolare... E gli altri lo sanno. Gli altri invece arrivano con la forza di una legittimazione popolare. Noi speriamo che si possa avere un governo scelto dai cittadini, all'altezza dell'Italia migliore».

«PD vuole legge elettorale che istituzionalizza inciucio»

Il Pd vuole una legge elettorale proporzionale che è «l'istituzionalizzazione dell'inciucio. Loro, questi del Pd, praticamente ogni anno riscrivono la legge elettorale. Si devono sempre cucire una legge elettorale, siccome non li vuole votare più nessuno. Non hanno alcun tipo di rispetto dei bisogni degli italiani. Ci propongono il proporzionale puro, il peggio, del peggio, del peggio della prima repubblica. Vuol dire non avere mai più una maggioranza scelta dai cittadini, l'istituzionalizzazione dell'inciucio di palazzo».

«La Festa dei Patrioti» a Palombara

«La Festa dei Patrioti è il consueto momento estivo di incontro e confronto tra amministratori, militanti e simpatizzanti di Fratelli d'Italia - spiega il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera Francesco Lollobrigida durante il suo intervento -. Un appuntamento che assume quest'anno un valore simbolico ancora più forte in virtù del tempo che stiamo vivendo».

«Ringrazio tutti i militanti, gli oltre 100 amministratori di Fratelli d'Italia della Provincia di Roma e i tanti altri provenienti dal resto del Lazio, giunti qui per confrontarsi sull'attuale momento politico e sulle prossime sfide elettorali», dichiara il deputato e presidente del coordinamento provinciale di Roma di Fdi Marco Silvestroni.

Durante la manifestazione sono state premiate personalità che si sono distinte per dedizione alla propria comunità dal punto di vista sociale e imprenditoriale: Yuri Sonnino l'agente scelto della Polizia di Stato che ha salvato una donna da un'aggressione; Sabina Granieri sindaco di FdI di Nerola che ha gestito con capacità amministrativa l'emergenza covid-19; la Protezione Civile di Palombara in rappresentanza di tutti i volontari che hanno aiutato gli italiani in questi mesi drammatici; Giorgio Manetti imprenditore che ha riaperto La Baita Monte Gennaro dopo il lockdown e dopo 40 anni dalla chiusura; Francesco Storace per aver guidato con successo 'Il Secolo d'Italia' storico organo di stampa della destra e dei patrioti italiani, oggi vicedirettore de il Tempo; Alessandro Palombi per aver costituito per primo in Italia il gruppo consiliare di FdI a Palombara e Luigi Piselli per l'aiuto ai bambini malati di leucemia.