25 novembre 2020
Aggiornato 06:30
Maggioranza

La politica secondo Matteo Renzi: «Governiamo con M5s solo per evitare i sovranisti»

Il leader di Italia Viva: «Salvini e Meloni hanno scommesso sull`Europa matrigna e cattiva ma sono stati sconfitti dalla storia. Il lockdown ha sconfitto l'ideologia dei sovranisti»

Video Agenzia Vista

«E' evidente che noi governiamo con i 5 stelle per evitare i sovranisti. Ma non possiamo stare con chi ha governato con Raggi e Appendino e ha disintegrato le comunità che esprimevano». Lo ha detto il leader di Italia Viva Matteo Renzi alla presentazione del suo libro 'La mossa del cavallo', nel chiostro della chiesa di San Salvatore in Lauro, a Roma.

«Nostro mestiere è salvare il Governo»

«In questo periodo il nostro mestiere è salvare il governo. Nel giro di una settimana lo abbiamo salvato due volte. Dobbiamo chiedere al governo di stare più attento alle procedure parlamentari ed essere più concreto. Oggi al Senato hanno voluto fare la prova di forza ma i numeri non c'erano, lo abbiamo salvato noi», ha aggiunto.

«Con Salvini al governo oggi l'Italia sarebbe come il Brasile»

Con Matteo Salvini capo del governo «l'Italia oggi sarebbe stata tale e quale al Brasile di Bolsonaro». Durante la presentazione del suo libro a Roma, il leader di Iv, Matteo Renzi, spiega cosa sarebbe successo se Pd, M5s, Iv e Leu non avessero dato vita al governo Conte 2.

«Alle elezioni - spiega - avremmo preso una 'risolata', Avremmo avuto un preside della Repubblica 'no euro' e cinque anni di governo di Centrodestra».

«Salvini e Meloni sono stati sconfitti dalla storia»

«Salvini e Meloni hanno scommesso sull'Europa matrigna e cattiva ma sono stati sconfitti dalla storia. Il lockdown ha sconfitto l'ideologia dei sovranisti. Noi non siamo i muri ma le piazze. Non siamo la chiusura ma la cultura. C'è una diversità ontologica. Quando mi dicono che i due Matteo sono la stessa cosa non si rendono conto che il problema non è la discussione sul singolo emendamento. C'è un abisso di visione politica», ha aggiunto.